Venerdì, 22 Ottobre 2021
Possibile divorzio

Il Milan brilla, ma Kessie è un caso: addio già a gennaio?

Trattative per il rinnovo ancora in stand-by, il club valuta la cessione

Un inizio di stagione brillante per il Milan, attualmente al secondo posto in campionato grazie ai 16 punti conquistati nelle prime sei giornate e protagonista di buone prove in Champions League malgrado i ko incassati contro Liverpool e Atletico Madrid. I rossoneri, sotto la guida di Stefano Pioli, stanno proseguendo nel percorso di crescita iniziato lo scorso anno che, dopo le delusioni e le amarezze della storia recente, sembra poterli finalmente riportare ai vertici del calcio italiano. Ma c'è un'ombra nel Diavolo, un elemento che, a contrario dei suoi compagni di squadra, pare aver fatto un inatteso passo indietro rispetto ai mesi scorsi: stiamo parlando di Franck Kessié, protagonista assoluto nello scorso torneo e poco utile, se non addirittura dannoso, come accaduto nella gara contro l'Atletico Madrid, in questo frangente iniziale di stagione.

Kessie-Milan, addio già a gennaio?

L'ivoriano, nelle prime uscite stagionali, è sembrato spento, involuto rispetto al giocatore dominante ammirato nel passato torneo. Un calo di rendimento iniziato in concomitanza con l'avvio delle trattative per il rinnovo di contratto, in scadenza il 30 giugno 2022. Un accordo che ad oggi, date le elevate richieste del giocatore, pare lontano e che potrebbe portare ad un'ipotesi clamorosa: una cessione già a gennaio.

Milan, con l'Atalanta ancora senza centravanti: Ibrahimovic out, Giroud non al meglio

Questo Kessié non serve infatti al Milan e prolungare il rapporto fino a giugno per poi perdere il centrocampista a parametro zero avrebbe poco senso. Ecco quindi che in casa rossonera si sta valutando come ipotesi estrema quella di cedere l'ivoriano nella sessione invernale di mercato, così da racimolare dalla sua vendita qualche milione di euro. Il giocatore, infatti, non vuole abbassare le sue pretese per il rinnovo (almeno 8 milioni di euro), forte, probabilmente, di qualche offerta già alle spalle: su di lui avrebbe già messo gli occhi il Paris Saint-Germain, pronto a portarlo in Francia il prossimo giugno. O, forse, anche prima.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il Milan brilla, ma Kessie è un caso: addio già a gennaio?

Today è in caricamento