rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Lazio, Luiz Felipe ai saluti. In arrivo Romagnoli?

Fumata nera nelle trattative per il rinnovo del centrale brasiliano naturalizzato italiano, che il prossimo anno giocherà a Siviglia (sponda Betis). La società biancoceleste vira quindi sul difensore rossonero, anche lui in scadenza a Giugno

Il divorzio sembra ormai inevitabile. Troppa la distanza tra le parti, troppo il divario tra l’offerta per il rinnovo, in una trattativa che si era protratta da tempo, praticamente ad oltranza da oltre un mese e mezzo, ed un richiesta che invece sembra sia stata soddisfatta altrove. La Lazio perderà così a giugno, Luiz Felipe, centrale brasiliano ma di passaporto italiano e prelevato dalle serie minori della Confederação Brasileira de Futebol, prima di diventare un punto di forza della difesa biancoceleste. Il futuro del difensore sarà nella Liga Spagnola, in cui quel Betis Siviglia attualmente in lotta per un posto nel podio: superata pertanto non solo la concorrenza del club che lo ha lanciato nel calcio europeo, ma anche quella dell’Inter che si era inserita nella trattativa per ingaggiarlo a costo zero. In questo senso, inequivocabili i messaggi di benvenuto che i tifosi andalusi hanno inviato sul profilo Instagram personale di Luiz Felipe, dopo che la notizia è rimbalzata su alcuni dei principali media iberici. Ancora da confermare i dettagli dell’operazione, sebbene le indiscrezioni parlino di un ricco quadriennale ad oltre tre milioni di euro a stagione.

La scelta della dirigenza laziale, a questo punto, cadrebbe su Alessio Romagnoli, altra pedina in scadenza al termine della stagione attuale, con le trattative per il rinnovo con il Milan che sembrano da settimane essersi arenate. La sensazione è che già nei prossimi giorni potrebbero arrivare conferme in merito, anche in considerazione del fatto che la società milanese starebbe già sondando il mercato per correre ai ripari: l’occhio del...diavolo sarebbe caduto su Fabian Schär, centrale elvetico in forza al Newcastle, che potrebbe lasciare le magpies a giugno, in quanto la dirigenza bianconera starebbe lavorando per assicurarsi un paio di big in grado di conferire ulteriore qualità alla linea difensiva.
Quello del difensore rossonero non sarebbe, comunque, l’unico ingresso nel reparto arretrato del roster biancoceleste, vista l’esigenza di puntellare anche gli esterni: ed in questa direzione va l’interesse per Emerson Palmieri, attualmente impegnato in Ligue 1 dopo il trasferimento a Lione in prestito dal Chelsea. Resta infine sempre d’attualità la ricerca di un portiere (sebbene non sia da escludere un nuovo tentativo per convincere Strakosha a non lasciare il club a naturale scadenza del contratto) mentre a centrocampo ritorna in auge la pista Vecino, già sondato nella finestra invernale di mercato, che arriverebbe nella capitale da Milano a parametro zero.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio, Luiz Felipe ai saluti. In arrivo Romagnoli?

Today è in caricamento