rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Calcio

Lazio, virata su Pellegrini. Ritorno di fiamma per Torreira?

Il club biancoceleste deve senpre fare i conti con l'indice di liquidità, ma sfrutterà la finestra di mercato invernale per puntellare la rosa: un terzino sinistro ed un vice-Immobile sembrano essere le priorità

I fari restano puntati sulla ripresa del campionato, prevista per il 4 gennaio al “Via del Mare” di Lecce. Ma in casa Lazio, anche il mercato rappresenta un fronte caldissimo: un po’ perché il “Comandante” Sarri ha già apertamente dichiarato la necessità di rinforzare la rosa – in primis con un laterale mancino, senza dimenticare però una pedina che possa rivestire il ruolo di vice-Immobile – ma soprattutto perché, in questa finestra invernale riservata alla trattative, c’è la necessità di rispondere adeguatamente agli affondi delle dirette concorrenti in classifica, che si stanno muovendo per puntellare gli organici in vista della seconda metà di stagione. E per provare a dare sostanza al sogno Champions, occorre probabilmente investire.

C’è, ovviamente, da fare i conti con il “solito” indice di liquidità, che impone al club biancoceleste di lavorare prima sulle uscite per poi concentrarsi sulle entrate. Kamenovic finirà con l’accasarsi allo Sparta Praga, cessione che alleggerirebbe il monte ingaggi societario, e per lo stesso motivo si sta cercando anche una sistemazione per Mohamed Fares: una doppia operazione che darebbe maggiore margine di manovra per quello che sembra essere diventato il primo obiettivo della società capitolina, ovvero Luca Pellegrini. Il ventitreenne terzino, di proprietà della Juventus ed attualmente all’Eintracht Francoforte, si sarebbe espresso favorevolmente in merito ad un ritorno in Serie A: la Lazio valuterebbe un prestito (con eventuale riscatto collegato) per poi ragionare su un ingaggio annuale che dovrà essere meno oneroso di quello attuale.

Subordinato alle variabili Muriqi-Luis Alberto l’investimento di una cifra importante a stretto giro di posta. Il centravanti kosovaro, rinato a Maiorca a suon di gol, ha attirato l’attenzione di diverse squadre e potrebbe portare nelle casse societarie poco meno della metà della cifra pattuita per la sua cessione a gennaio, considerando la clausola nel contratto che prevede un corposo benefit in favore della Lazio in caso di rivendita del “Pirata”. Anche il “Mago” continua ad avere estimatori nella sua Spagna, tra cui il Cadice che sogna il suo ritorno: una cifra tra i 18 ed i 20 milioni di euro sarebbe sufficiente per chiudere, ma è il corposo ingaggio a scoraggiare gli andalusi. In caso di fumata bianca, ci sarebbe anche il sostituito, perlomeno stando a quanto riportato dalla stampa turca che ha parlato di un primo assalto della dirigenza biancoceleste a Torreira, attualmente al Galatasaray e vecchio pallino del d.s. Tare. Le parti sono ancora distanti, ma non è da escludere un secondo tentativo. Meno certezze nel reparto avanzato: di difficile percorribilità la pista che porta a Rafa Silva del Benfica, al momento senza riscontri le indiscrezioni relative a Sanabria del Torino ed all’ungherese Sallai del Friburgo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio, virata su Pellegrini. Ritorno di fiamma per Torreira?

Today è in caricamento