rotate-mobile
Domenica, 29 Maggio 2022
Calcio

Lazio, le ultime sul mercato: con Muriqi al Maiorca, tentazione Bakayoko

La punta kosovara accostata alla Liga spagnola dopo il rifiuto al Saint-Etienne: come vice-Immobile, il club biancoceleste segue l'attaccante del Montpellier, nipote d'arte

Gli ultimi giorni di trattative restati a disposizione delle dirigenze in questa finestra invernale di mercato sortiscono l’effetto di accelerare i lavori attualmente in corso. E la Lazio non fa eccezione, ancora incastrata in mezzo al “torello” sviluppatosi tra necessità di vendere, acquistare e rinnovare, con l’urgenza rappresentata da una dead line che si avvicina pericolosamente. Nelle operazioni in uscita, un primo passo avanti è stato fatta con la cessione di Vavro al Copenaghen, prestito gratuito che ha liberato uno slot utile per poter avere una marginalità, seppur ridotta, nelle operazioni di entrata vista la spada di Damocle rappresentata dall’indice di liquidità.

Resta, in questo senso, sempre percorribile la pista che porta al tesseramento di Kamenovic, presente a Formello da tempo ma il cui cartellino non è stato ancora depositato. Perplessità legate all’effettiva utilità nello scacchiere del “Comandante” Sarri, il quale darebbe invece la sua benedizione all’ingaggio di Nicolò Casale, jolly difensivo del Verona su cui altre società si sono già mosse. Un prestito con il diritto di riscatto fissato per una cifra vicina ai dieci milioni di Euro è una formula che potrebbe soddisfare le parti, fermo restando il gradimento del giocatore il quale – aspetto di primaria importanza – sarebbe impiegabile non solo come centrale, ma anche come esterno nella retroguardia a quattro biancoceleste.

In tema di uscite-entrate, c’è da risolvere il nodo Muriqi, che non ha mai nascosto la volontà di tornare in Turchia e ha declinato la proposta dei francesi del Saint-Etienne. Ma nelle ultime ore c’è da registrare un interessamento del Maiorca, affare che – una volta concluso – potrebbe dare modo alla dirigenza laziale di concentrarsi sul vice-Immobile richiesto dal tecnico. Diverse le idee sul piatto, da Gabbiadini al ritorno di Keita Balde, ma la novità last minute potrebbe essere rappresentata da Ryan Bakayoko, millennial del Montpellier con all’attivo già otto gol e un assist nelle dodici presenze racimolate col club transalpino. Nipote dell'ex Everton e Marsiglia Ibrahima Bakayoko, è attualmente in scadenza di contratto e potrebbe pertanto rappresentare un’occasione interessante low cost, senza attendere giugno e spiazzando così i sodalizi di Premier intenzionati a portarlo oltremanica a costo zero in estate.

Infine, è sempre centrale il tema rinnovi, con al vertice delle urgenze quello legato a Luiz Felipe fresco di convocazione azzurra. L’incontro tra le parti è già in agenda, e trapela ottimismo per la positiva conclusione di una trattativa che legherebbe ulteriormente il difensore al club biancoceleste. Sempre più probabile, invece, la partenza di Strakosha che non prolungherà l’accordo – che si concluderà a fine torneo – con la società laziale. Vista l’incertezza sul futuro di Reina a Roma, si apre così la caccia ad un estremo difensore di qualità da cui ripartire nella stagione 2022/2023. Si attende invece l’ufficialità per il rinnovo di Marusic, che proseguirà la sua avventura con la squadra capitolina per il prossimo quadriennio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio, le ultime sul mercato: con Muriqi al Maiorca, tentazione Bakayoko

Today è in caricamento