rotate-mobile
Mercoledì, 8 Dicembre 2021
Calcio

Lazio, il punto sugli infortunati: Immobile ai box, Marusic positivo al Covid

Sarri potrebbe essere costretto a rinunciare sia al suo bomber che al terzino montenegrino. Si studia il piano B, con Pedro "falso nueve" ed in difesa - in caso di forfait di Lazzari - ballottaggio Radu-Patric

Ad una settimana da un trittico di partite importanti in chiave classifica (all’Olimpico contro la Juventus e successivamente a Napoli) e determinanti per proseguire il cammino in Europa (giovedì 25 contro la Lokomotiv Mosca), la Lazio si ritrova a guardare in maniera preoccupata all’infermeria. In primis, ci sono da capire le condizioni di Ciro Immobile, costretto a saltare gli impegni con la Nazionale italiana: si ipotizza una lesione di primo grado al polpaccio sinistro, che obbligherebbe il bomber di Torre Annunziata a saltare la sfida con i bianconeri, ma per fare ulteriore chiarezza sulle sue condizioni bisognerà attendere altri esami strumentali.
E’ arrivata poi dal ritiro del Montenegro un’altra tegola per i biancazzurri: è infatti di ieri sera la comunicazione che, dopo Stevan Jovetic e Nebojsa Kosovic, anche Adam Marusic è risultato positivo al Coronavirus. Il difensore laziale – per cui si attende l’annuncio del rinnovo dell’accordo col club capitolino fino al 2026 – è già stato messo tempestivamente in isolamento e verrà nei prossimi giorni sottoposto ad ulteriori test di controllo.

Per Sarri, quindi, c’è la necessità di studiare un “piano B” nell’allestimento della formazione che nell’anticipo di sabato pomeriggio affronterà la formazione di Max Allegri. In difesa, la soluzione più naturale è rappresentata dall’utilizzo di Lazzari, finito spesso in ballottaggio con Marusic per un posto da titolare sulla corsia destra. Ma il terzino veneto è fermo ai box dopo il problema al polpaccio accusato nell’ultima sfida europea contro il Marsiglia (che lo ha visto abbandonare il campo), e sebbene le sue condizioni siano al momento monitorate costantemente, aprire ad un suo utilizzo contro i bianconeri potrebbe significare forzare i tempi con il rischio di aggravarne il quadro clinico.
C’è l’opzione Radu, che potrebbe finire a presidiare la fascia sinistra con Hysaj dirottato a destra, ma potrebbe anche essere valutato il ricorso a Patric, nato calcisticamente come esterno basso per poi trovare collocazione stabile come centrale difensivo sia nelle difese a quattro che in quelle a tre.

Meno...creativa dovrebbe essere la soluzione per ovviare al forfait di Immobile. Sarri pare orientato a sfruttare un Pedro in grande spolvero – sempre a bersaglio nelle ultime partite – come ‘falso nueve’, con Zaccagni a prenderne il posto come esterno offensivo. Una scelta che quindi assumerebbe le sembianze di ennesima bocciatura per Vedad Muriqi: l’attaccante kosovaro gradirebbe un ritorno in Turchia al Fenerbahçe, ed è probabile un divorzio dalla Lazio a gennaio. Il d.s. biancoceleste Tare è già al lavoro, ed il primo nome sulla lista sarebbe quello di Erik Botheim, attaccante del Bodo/Glimt grande protagonista nella doppia sfida di Conference League giocata dai norvegesi contro la Roma.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lazio, il punto sugli infortunati: Immobile ai box, Marusic positivo al Covid

Today è in caricamento