rotate-mobile
Venerdì, 28 Gennaio 2022
Calcio

Lukaku-Chelsea: è guerra aperta, Tuchel non lo convoca

Lukaku e Tuchel sono ai ferri corti, il tecnico non ha convocato il giocatore per la sfida contro il Liverpool

E' guerra aperta in casa Chelsea tra Tuchel e Lukaku. Il centravanti belga, fiore all'occhiello della campagna acquisti estiva dei blues non è stato convocato dal tecnico dei londinesi dopo l'intervista a Sky degli ultimi giorni. L'allenatore tedesco ha deciso di fare a meno del centravanti in uno dei match più importanti di tutta la stagione, quello con il Liverpool, partita che vedrà sfidarsi seconda e terza del campionato con l'obiettivo di non far scappare il Manchester City di Guardiola già in vetta alla Premier League. 

Tuchel non convoca Lukaku per Chelsea-Liverpool

Dopo le parole quindi si passa ai fatti. Tuchel non ha per niente gradito le dichiarazioni di Lukaku a Sky, il belga aveva dichiarato di voler tornare all'Inter e di non essere felice al Chelsea. Tutto questo a pochi mesi dal suo ritorno a Londra, squadra che per stessa ammissione del giocatore è sempre stata il suo sogno. La seconda avventura a Londra però non è stata come in molti si potevano aspettare, lo spietato goleador visto in nerazzurro è quasi scomparso visto che da agosto ad oggi ha segnato solo sette reti tra campionato e Champions League, colpa anche di un infortunio. 

Il rapporto con Tuchel non è mai stato idilliaco, raccontano gli esperti, e oggi sembra essersi definitivamente rotto. Non convocare in una partita così importante un colpo di mercato da oltre 100 milioni, spesi tra l'altro dopo aver vinto la Champions League, è un segnale chiaro: gennaio potrebbe portare novità nel futuro di Lukaku. Il belga sogna l'Inter che però non si può permettere il suo inaggio da urlo, senza contare che la situazione ambientale non aiuterebbe di certo Simone Inzaghi. I tifosi infatti con uno striscione esposto nei giorni scorsi hanno giò fatto capire che non vorrebbero il ritorno di chi nella tempesta ha abbandonato la nave. Insomma il sogno del giocatore sembra essere irrealizzabile, probabilmente ora sarà la diplomazia a farsi largo in casa Chelsea cercando di sanare la rottura per eviitare l'addio dell'attaccante

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lukaku-Chelsea: è guerra aperta, Tuchel non lo convoca

Today è in caricamento