Una maglia antivirus in serie A. L'innovazione del Parma

I Ducali in campo con la nuova divisa griffata Errea con un particolare filato tecnologico

C'era grande attesa attorno alla maglia del Parma che dal 2006 è realizzata da Errea. La terza divisa era già stata resa pubblica. Una tonalità blu con inserti gialli, uno stile giovanile e accattivante seppur semplice e lineare, mentre per la prima e la seconda divisa fino a poche ore fa ha regnato il massimo riserbo e il motivo non è da ricercare solo nello stile.

Già perchè il modello sarà quello classico, ovvero sfondo bianco con la croce nera sul petto, arricchita da una tonalità nera sulle maniche, quasi a voler simboleggiare le ali della Fenice, diventata emblema del club dopo la ripartenza dalla serie D.

Le maglie della Serie A 2020/2021. Da questa stagione font unico per nomi e numeri

Ma la novità principale non è nelle maniche, ma nel tessuto che è antivirale. La maglia crociata è in Ti-Energy, un filato realizzato con nanoparticelle di ossido di zinco incapsulate permanentemente nelle fibre che, grazie alle loro caratteristiche, attivano un efficace tenuta antibatterica e antivirale. Una novità non di poco conto nell'era del Covid-19. Il trattamento Minusnine J1 conferisce, inoltre, estrema impermeabilità.

Il Parma sarà la prima squadra in assoluto a scendere in campo in serie A con una maglia che aiuterà a fronteggiare batteri e virus. Per quanto riguarda gli aspetti stilistici il colletto presenta un taglio a V in costina come il bordo manica bianco ed è rifinito all’interno dal parasudore personalizzato con la scritta “Parma Calcio 1913” ripreso anche nelle fianchette laterali. La vestibilità è aderente e dotata di una speciale rete posta sotto le maniche per garantire maggiore traspirazione.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il retro della maglia, più lungo rispetto al davanti per donare alla casacca una linea più moderna, riporta, sotto il collo il puro simbolo della Fenice ricamata in oro, quest’anno, senza la scritta societaria per dare ancora più risalto all’icona del club.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Francesco Testi rompe il silenzio: "Ecco perché a Garko ha fatto comodo fingersi etero"

  • La prima giornata di Garko 'libero' è con Eva Grimaldi e Imma Battaglia (VIDEO)

  • Gabriel Garko rompe il silenzio dopo il coming out: "Camminerò con le mie gambe, ma non sui tacchi"

  • Gabriel Garko finalmente libero ma non da certe montature

  • Gabriele Rossi scrive a Garko dopo il coming out. L'applauso dei vip, da Grimaldi a Monte

  • Estrazioni Lotto oggi e numeri SuperEnalotto di sabato 26 settembre 2020

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
Today è in caricamento