Lunedì, 2 Agosto 2021
La Juventus in pole position

Calciomercato, dove giocherà Locatelli l'anno prossimo

Dopo la doppietta in Nazionale contro la Svizzera, il talentuoso giocatore del Sassuolo è richiestissimo sul mercato. La Juventus vuole anticipare una concorrenza sempre più agguerrita

L'esultanta di Manuel Locatelli/ANSA

Due goal che hanno mandato in visibilio una nazione intera. Manuel Locatelli è stato il protagonista assoluto di Italia-Svizzera. Il centrocampista nato a Lecco, classe 1998, dopo essere cresciuto nelle giovanili dell’Atalanta, era passato al Milan. Nella società rossonera ha mosso i veri primi passi, dagli esordienti fino alla Primavera.

Locatelli è un centrocampista centrale particolarmente dotato tecnicamente. Ha ottime capacità di interdizione e grande qualità in fase di regia. Il suo senso tattico e il numero di goal stanno aumentando in relazione all’esperienza accumulata. Ha ampi margini di crescita vista la giovane età.

Già nel 2015 ‘The Guardian’ l’aveva inserito nella lista dei migliori cinquanta calciatori al mondo nati nel 1998. Un predestinato secondo il quotidiano inglese. Fu Cristian Brocchi il primo a credere in lui, facendolo esordire a soli 18 anni in serie A, il 21 aprile 2016. Tra i momenti più belli della sua esperienza in rossonero ci sono sicuramente il primo goal realizzato il 2 ottobre 2016 contro il Sassuolo nella partita vinta 4-3, il goal decisivo realizzato contro la Juventus (1-0) il 22 ottobre 2016 e il primo titolo in carriera, la Supercoppa Italiana, conquistata il 23 dicembre 2016.

Tra i momenti più bassi la prima espulsione contro la Juventus, il 25 gennaio 2017.  Dopo un periodo di flessione nel rendimento, che sembrava precluderne il successivo salto di qualità, Locatelli viene ceduto dal Milan al Sassuolo in prestito con obbligo di riscatto.

Locatelli, il riscatto a Sassuolo e la Nazionale

Sulla sua strada incontra mister De Zerbi che lo fa diventare l'inamovibile centrocampista centrale nel suo 4-2-3-1. La prima chiamata in Nazionale arriva con Roberto Mancini, il 27 agosto 2020, l'esordio il 7 settembre 2020 in una super convincente prestazione contro i Paesi Bassi ad Amsterdam.

Era solo l'inizio della sua epopea azzurra. Complice l'infortunio di Verratti, il ruolo di Locatelli in Nazionale diventa sempre più importante. Qualche segnale l'aveva già dato nelle qualificazioni dove il 28 marzo 2021 aveva segnato il suo primo goal in Nazionale nella partita di qualificazioni mondiali vinta per 2-0 dalla Bulgaria a Sofia.

La vera notte da favola, però, dove ancora viverla. Mercoledì 16 giugno nel 3-0 contro la Svizzera a Roma ha messo a segno una indimenticabile doppietta.

Locatelli, dove giocherà nel 2021/2022

Ora è arrivato il momento di fare il definitivo salto di qualità. Tutti, dopo queste qualità straordinarie messe in mostra anche in Nazionale, si stanno chiedendo dove giocherà Manuel Locatelli, ormai pronto a giocare con continuità in una dimensione internazionale.

La Juventus sembra pronta a investire sul numero 5 azzurro per rinforzare il suo centrocampo. Locatelli sarebbe al centro del progetto di Max Allegri, tornato a Torino con l’obiettivo di riportare in alto la Vecchia Signora sia in Italia che in Europa.

La concorrenza, però, diventerà sempre più forte, come la valutazione del giocatore, più si andrà avanti in questo Euro 2021. Nel caso sicuramente non mancheranno le tentazioni dei grandi club europei: Psg, Real Madrid, Manchester City hanno necessità di rinforzarsi e dispongono di capitali importanti che potrebbero diventare argomenti molto convincenti.

 Per questo l’obiettivo della dirigenza bianconera è quello di chiudere al più presto l’operazione, se possibile già a Europeo in corso.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato, dove giocherà Locatelli l'anno prossimo

Today è in caricamento