rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Calcio

Marocco, bagno di folla per gli eroi del Mondiale

La formazione nordafricana, prima del suo continente ad arrivare ad una semifinale della Coppa del Mondo, è stata accolta da migliaia e migliaia di persone a Rabat

Un cammino, quello del Marocco in Qatar, che ha fatto la storia di un intero continente. Sì, perché mai, prima dell'impresa degli uomini di Regragui, una Nazionale africana si era spinta fino alle semifinali di un Mondiale. Saiss e compagni, malgrado un percorso che li ha visti affrontare fin da subito alcune big, ci sono invece riusciti stupendo il mondo intero, chiudendo prima davanti a tutti la fase a gironi davanti a Croazia e Belgio ed eliminando poi Spagna e Portogallo rispettivamente agli ottavi e ai quarti di finale. Una favola che si è interrotta solamente in semifinale per mano della Francia, che, al termine di una sfida combattuta, ha superato i marocchini per 2-0. Per i nordafricani, alla fine, è arrivato il quarto posto, data la sconfitta nella finalina con la Croazia per 2-1, ma il cammino dei Leoni dell'Atlante rimane comunque da ricordare.

E per celebrare l'impresa, nella giornata odierna, martedì 20 dicembre, sono scese in piazza a Rabat migliaia e migliaia di persone, che hanno accolto la Nazionale, che ha sfilato per le vie della città su un bus scoperto, tra fumogeni, bandiere, cori e tanto, tantissimo entusiasmo. La squadra, dopo il bagno di folla, è poi attesa a palazzo reale, dove si fermerà a cena da Re Mohammed VI. Il giusto tributo per una formazione capace di scrivere la storia e che, ad un certo punto del torneo, ha persino accarezzato l'idea di portare a casa la Coppa del Mondo. "Non siamo poi così lontana dal vincerla", ha dichiarato lo stesso commissario tecnico Regragui dopo la sconfitta in semifinale con la Francia.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marocco, bagno di folla per gli eroi del Mondiale

Today è in caricamento