rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Serie A

Milan, sei grande: cuore, fame e orgoglio per continuare a sognare

I rossoneri hanno superato il Verona al termine di un'incredibile rimonta: è la forza di un gruppo che non muore mai

Oltre le assenze, oltre l'emergenza, oltre le difficoltà di un primo tempo troppo brutto per essere vero. Il Milan non si ferma, soffre ma reagisce, lotta e si rialza e coglie altri tre soffertissimi punti contro il Verona, volando, almeno per una notte, in vetta alla classifica. Sì, perché i rossoneri, in attesa della partita del Napoli, che ospiterà domenica il Torino, balzano in testa alla Serie A e lasciano a -5 l'Inter, sconfitta nel pomeriggio dalla Lazio. Una serata folle, con il Diavolo capace di ribaltare lo 0-2 del primo tempo con orgoglio, fame e rabbia. Da grande squadra.

Milan, che reazione con il Verona: vince la forza del gruppo

C'è stato tutto nella partita del Milan, privo dei vari Maignan, Hernandez, Diaz, Florenzi, Bakayoko e Messias e con un Ibrahimovic ancora a mezzo servizio. C'è stata l'apnea iniziale, con i rossoneri messi sotto da un frizzante Verona, c'è stata la paura di tornare a sentirsi fragili, come accaduto nella seconda parte della scorsa stagione, ma c'è stato anche lo scatto di orgoglio, capace di ribaltare in un amen le sorti di una serata che sembrava stregata. Una reazione da grande squadra, che porta le firme di Giroud, prima fantasma e poi leader, di Kessie, glaciale dal dischetto, e di un sorprendente Castillejo, che prima guadagna un penalty e poi costringe Gunter all'autorete.

Ed il tutto quando la fortezza rossonera sarebbe potuta crollare. Già, perché quando ti ritrovi senza alcuni dei tuoi migliori uomini e sotto di due reti rischi di perdere ogni sicurezza, di finire intrappolato in un vortice senza uscita. Ma non con questo Milan, che ha fatto della forza del gruppo e della voglia di andare oltre i propri limiti i suoi cardini, facendo tornare a sognare, dopo tanto, troppo tempo, i suoi tifosi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan, sei grande: cuore, fame e orgoglio per continuare a sognare

Today è in caricamento