rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
Calcio

Mondiali 2022, girone G: Brasile in scioltezza, scintille per il secondo posto

Verdeoro già qualificati e praticamente certi della prima posizione, bagarre tra Svizzera, Serbia e Camerun

Lo sapevamo già alla vigilia ed il Brasile, il pronostico, non lo ha tradito. Con una giornata di anticipo i verdeoro sono già agli ottavi di finale e praticamente certi anche del primo posto grazie all'1-0 inflitto alla Svizzera, piegata nella ripresa da un gol di Casemiro. Un risultato che fa il bis con l'affermazione all'esordio con la Serbia e che conferma come gli uomini di Tite siano realmente una delle principali candidati al titolo: anche senza Neymar, che proverà a stringere i denti per rimettersi a disposizione a partire dagli ottavi, la Seleçao si è infatti dimostrata formazione solida, quadrata, capace poi di pungere là davanti in ogni momento grazie all'enorme qualità dei suoi uomini offensivi. Una squadra completa, insomma, granitica in difesa e talentuosa in attacco.

Tabellone Mondiali 2022 Qatar: calendario, data e orario tv (diretta Rai) di tutte le partite

La lotta per il secondo posto

Se il Brasile già festeggia la qualificazione, scintille sono attese da Serbia e Svizzera, che si troveranno l'una di fronte all'altra nell'ultima giornata. Agli elvetici, al momento secondi a quota tre, basterà un pareggio, mentre a Tadic e compagni, terzi a 1, servirà necessariamente vincere. Il tutto, ovviamente, senza dimenticarci del Camerun, il cui compito, sulla carta, si presenta però assai arduo: la formazione di Song, per staccare il pass per gli ottavi, deve battere il Brasile nella prossima giornata e sperare che la Svizzera non vinca contro la Serbia. A quel punto gli africani sarebbero secondi a 4 insieme o agli elvetici (in caso di pareggio contro la Serbia) o agli uomini di Stojkovic (in caso di vittoria con la Svizzera), con la differenza reti che diverebbe la discriminante decisiva. La logica, tuttavia, suggerisce che siano proprio svizzeri e serbi a contendersi il secondo posto, con gli slavi che possono recriminare per l'occasione buttata via con il Camerun, quando, avanti per 3-1, si sono fatti rimontare sul pari. In questo Mondiale, tuttavia, non sono mancate le sorprese ed anche Choupo-Moting e compagni, fino all'ultimo, proveranno a dire la loro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondiali 2022, girone G: Brasile in scioltezza, scintille per il secondo posto

Today è in caricamento