rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Calcio

Mondiali 2022: come l'Italia può ancora qualificarsi

Si completerà questa sera il quadro degli incontri di qualificazione per i Mondiali in Qatar: la formula, le date, le teste di serie e le squadre in seconda fascia (una delle quali sarà la prima avversaria dell'Italia ai Play-off)

Si completerà questa sera il quadro delle squadre ammesse ai play-off che mettono in palio altri tre posti – riservati alle formazioni europei – ai Campionati del Mondo del prossimo anno. Dodici le squadre ammesse, ripartite in tre gironi, i quali prevedono un “mini-tabellone” di stampo tennistico con semifinali e finalissima in gara unica. Due, pertanto gli incontri da vincere per vidimare il biglietto che porta in Qatar.

Sorteggio e incontri

Alle ore 17 di 26 novembre, a Zurigo, verrà effettuato il sorteggio per la composizione delle tre “Pool”. Due le urne da cui verranno estratti i nomi delle nazionali: la prima comprendente le teste di serie, cioè le formazioni che hanno ottenuti più punti nel cammino di qualificazione ai Mondiali, la seconda nella quale saranno invece presenti le altre quattro squadre arrivate in seconda posizione nei raggruppamenti, oltre alle due ripescate come migliori piazzate nell’ultima Nations League.
In caso di parità gli incontri prevedono supplementari e rigori. In semifinale non si affronteranno le teste di serie, che avranno in questo match il vantaggio del fattore campo, mentre un altro sorteggio stabilirà la sede della finale. Già stabilite le date: primo match 24-25 marzo, quattro giorni più tardi lo spareggio decisivo.

Le teste di serie e le squadre in “seconda fascia”

Per attribuire la “prelazione” nei play-off, ovvero l’appartenenza all’urna principale, si tiene conto dei punti conquistati con le prime cinque di ogni girone, visto che alcune pool di qualificazione hanno previsto sei squadre. Quattro, pertanto le squadre sicure di cominciare il play-off da testa di serie, ovvero Portogallo, Scozia, Italia e Russia.  Due, invece, quelle che sicuramente saranno inserite nella seconda urna, ovvero Macedonia del Nord e Austria (quest’ultima in qualità di ripescata dalla Nations League)

Le ultime partite da giocare

I risultati degli incontri che si disputeranno questa sera completeranno il quadro, con Svezia e Polonia già certe della partecipazione ai play-off ma in lizza per accedere come testa di serie. Stesso discorso per Repubblica Ceca e Galles, che scenderanno sicuramente in campo a Marzo a prescindere, visto l’eventuale mancata qualificazione come seconda avrà come “salvagente” il ripescaggio come piazzata nell’ultima Nations League.
Gli ultimi match metteranno in quindi in palio i due posti restanti: uno nel Girone D se lo contenderanno Finlandia e Ucraina (gli incontri in programma sono Bosnia-Ucraina e Finlandia-Francia, l’Ucraina deve vincere e sperare che la Finlandia non faccia altrettanto. In caso di parità nella differenza reti, l'Ucraina ha il vantaggio dello scontro diretto). L’altro invece è nel Girone G, dove c’è ancora in palio la prima posizione che porterebbe direttamente in Qatar. Favorita l’Olanda a cui basta un pari contro la Norvegia per chiudere in testa e tenere dietro gli scandinavi; per il secondo posto spera anche la Turchia (impegnata sul campo del Montenegro) che deve vincere e sperare che la Norvegia batta l'Olanda, ma senza segnare più gol dei turchi.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondiali 2022: come l'Italia può ancora qualificarsi

Today è in caricamento