rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
Calcio

Mondiali ogni due anni, i campioni si ribellano

L’idea di disputare i Mondiali di calcio ogni due anni è caldeggiata dalla FIFA, ma sembra non fare breccia nel cuore dei giocatori. 

Gianni Infantino, presidente della FIFA, è uno dei più grandi fan dei Mondiali ogni due anni. Il capo del calcio planetario ha prima ascoltato il progetto e poi ha deciso che potrebbe essere un toccasana per il pallone che non dovrebbe più aspettare il classico quadriennio per vedere alzare la Coppa del Mondo. La competizione più importante giocata più spesso, secondo chi è favorevole sarebbe un’occasione per avere un grande spettacolo un’estate su due. Chi invece va contro al progetto la ritiene un’idea campata per aria sopratutto per il calendario che diventerebbe ancora più ingolfato.

Lewandowski e Mbappè: campioni contro i Mondiali ogni due anni

E proprio questa è la tesi dei campioni che i Mondiali li dovrebbero giocare e pure in ottime condizioni perché alzare al cielo la coppa tutta d’oro è il sogno di ognuno di loro. Così sono proprio i calciatore a schierarsi contro la competizione biennale conlì le voci di due campionissimi.

Lewandowski prima della premiazione dei Globe Soccer Awards ha spiegato: “Abbiamo già tante settimane dure, abbiamo bisogno di riposarci altrimenti non riuscieremmo a giocare ad alto livello una competizione così importante ogni due anni". Al fianco del polacco si schiera anche Mbappé, fenomeno francese che nonostante la giovane età è già salito sul tetto del mondo: “Quando è troppo è troppo, noi siamo felici di giocare ma dobbiamo riposare. Se vogliono gare di alto livello allora devono rispettare il nostro fisico”.

E di questi tempi non è la prima volta che si sente parlare di riposo per i calciatori, nei giorni scorsi Guardola aveva ipotizzato anche uno sciopero dei giocatori costretti a scendere in campo in sempre più competizioni, con tempi di recupero sempre più ristretti e quindi tanti infortuni all’orizzonte. Insomma il fronte del “no” ai Mondiali ogni due anni inizia a diventare sempre più corposo e questa volta sono i principali attori a schierarsi contro.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondiali ogni due anni, i campioni si ribellano

Today è in caricamento