rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Calcio

Mondiali Qatar 2022: i big infortunati che non ci saranno

Il 20 novembre iniziano i Mondiali di calcio in Qatar, ma molti giocatori non ci saranno per gli infortuni subiti durante la stagione

L'evento calcistico più atteso del pianeta in questa stagione arriverà in inverno e nel pieno della stagione agonistica, i Mondiali in Qatar inizieranno infatti il 20 novembre e finiranno il 18 dicembre. E'  la prima volta che la competizione non si svolgerà in estate e se è vero che tutti i calciatori arriveranno nel pieno della forma, è altrettanto vero che il rischio infortuni è dietro l'angolo. I top club giocano infatti tre volte alla settimana ormai da agosto e questo influisce sui muscoli, e non solo, dei giocatori. 

Mondiali 2022 Qatar: tabellone, calendario, data e orario tv (diretta Rai) di tutte le partite

Mondiali in Qatar, la Francia perde anche Pogba

Alcune stelle hanno già detto addio ai Mondiali 2022, nella Francia, non ci sarà l'inesauribile motorino Kanté, uno dei migliori della cavalcata iridata in Russia e sarà emergenza a centrocampo visto che Pogba è stato costretto a dare forfait per un problema muscolare. Il Portogallo invece non potrà schierare forse il suo talento brillante: Diogo Jota, stella del Liverpool fermatasi per un problema al polpaccio nel finale del big match vinto con il Manchester City. 

Sfortunata anche l'Olanda che non avrà il romanista Wjinaldum che con i giallorossi non ha praticamente mai giocato a causa della rottura della tibia.

Fuori dai giochi nell'Inghilterra il laterale Reece James che starà fermo due mesi, una brutta tegola per Southgate nel mirino della critica dopo la pessima Nations League apena disputata.

Due big saraano fuori dai giochi anche nella Germania, si tratta degli attaccanti Marco Reus, che proprio non riesce a partecipare ad un grande evento internazionale, e Timo Werner. L'ex Chelsea è tornato al Lipsia per far ridecolla la propria carriera dopo le stagioni buie del Chelsea, ma un infortunio lo ha bloccato e lo costringerà a saltrare il Mondiale. 

Bruttissime notizie per il Senegal che perde il suo giocatore più forte e rappresentativo: Sadio Mané. Il miglior giocatore africano dell'ultimo anno si è infortunato durante Bayern Monaco-Werder Brema, un problema al ginocchio che non gli permetterà di essere in Qatar.

Dybala e Di Maria sperano di esserci

Ci sono poi altri calciatori che al momento sono in bilico, tre giocano nell'Argentina e nel nostro campionato. Paulo Dybala per esempio sembra avere poche chance di riuscire ad essere in Qatar ma vuole provarci a tutti i costi e il qudro clinico per ora non eslcude a priori un recupero. Lo juventino invece sembra avere molte più chance, per Musso, reduce dalla rottura dello zigomo, i tempi di recupero potrebbero essere giusti ma bisognerà capire se la seleccion punerà su di lui dopo due mesi di stop o se cercherà un portiere in piena forma. 

Trema anche il Brasile che rischia di non avere a disposizione il giocatore del Tottenham e punto fermo dell'attacco, Richarlison. Il forte attaccante si è procurato un infortunio al polpaccio durante la gara contro l'Everton e le prime sensazione non sono per nulla positive.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondiali Qatar 2022: i big infortunati che non ci saranno

Today è in caricamento