rotate-mobile
Lunedì, 6 Febbraio 2023
MONDIALI QATAR 2022

Marocco-Spagna, probabili formazioni e dove vedere la partita in diretta tv e streaming

Si rinnova il duello tra gli "Atlas Lions" e "La Roja", di fronte anche nell'edizione di quattro anni fa nel girone eliminatorio della competizione. La vincente affronterà nei quarti una tra Portogallo e Svizzera

A distanza di quattro anni, è ancora Marocco-Spagna. Incrocio già visto nei mondiali russi, con gli iberici che replicarono due volte al momentaneo vantaggio dei “Leoni dell’Atlante” e furono salvati allo scadere dalla rete di Iago Aspas. Sul piatto, stavolta, non più i punti nel girone eliminatorio ma la qualificazione ai quarti, con la vincente che attenderà l’esito del match tra Portogallo e Svizzera. Le Furie Rosse, che non si sono mai trovate di fronte una squadra africana nei match iridati da “dentro o fuori”, restano imbattute nel bilancio complessivo: per risalire ai due precedenti scontri diretti, bisogna andare indietro di sessant’anni, nel doppio confronto disputato a novembre 1961 e valevole per il playoff qualificazione all Mondiale 1962, con la doppia affermazione spagnola (1-0 in trasferta, 3-2 in casa). Per il Marocco, c’è la concreta possibilità di stabilire il record nella competizione: nelle cinque partecipazioni alla Coppa, la fase a gironi è stata superata solo una volta, a Mexico ‘86, ma la corsa si fermò subito negli ottavi con la sconfitta di misura contro la Germania. La Roja punta invece a ritornare tra le prime otto dopo le due debacle del 2014 e del 2018: l’ultima volta che raggiunse i quarti, nel 2010, si laureò campione battendo l’Olanda ai supplementari.

Marocco-Spagna, le scelte di Regragui

Il c.t. della nazionale nordafricana punterà ancora sul collaudatissimo 4-3-3 che ha dato molte garanzie: linea difensiva con la coppia centrale formata da Aguerd e Saiss e sugli esterni la solidità in copertura e la propulsione offensiva garantita da Hakimi e Mazraoui. Nessun dubbio davanti, con Boufal e Ziyech esterni offensivi ed al centro del tridente Youssef En-Nesyri, primo giocatore marocchino a segnare in due edizioni diverse del Mondiale ed in lizza per diventare il primo giocatore del Marocco di sempre a segnare tre reti nella rassegna iridata. A centrocampo, sicuri Amrabat e Ounahi, mentre Amallah si gioca il posto dal 1’ con il blucerchiato Sabiri, schierato titolare contro il Canada.

Marocco-Spagna, le scelte di Luis Enrique

Dopo varie sperimentazioni ed il ricorso ad una sorta di turn-over ragionato, per la prima sfida della competizione senza possibilità di appello il c.t. della Roja dovrebbe puntare di nuovo sull’assetto risultato più congeniale. Tra i pali inamovibile Unai Simon, schermato dalla solita difesa a quattro in cui Rodri e Pau Torres sono i pilastri centrali, e che vedrà il rientro dal 1’ di Jordi Alba a sinistra e Carvajal a destra, sebbene sia sempre d’attualità il duello con il jolly Azpilicueta. Fulcro della mediana sarà ancora Busquets, insieme a Gavi e Pedri, mentre nel pacchetto avanzato si riposizionerà Ferran Torres largo a destra con Dani Olmo – ormai titolare fisso – ad agire sul fronte opposto. Solito dubbio in mezzo con Asensio indietro nel ballottaggio con Morata: l’ex Juve ha messo piede in campo solo 126 minuti, ma ha già al suo attivo tre centri nelle prime tre gare, ed in caso di gol potrebbe eguagliare l'exploit di David Villa nel 2010, unico giocatore spagnolo in gol in quattro gare di fila nel Mondiale.

Marocco-Spagna, le probabili formazioni

Marocco (4-3-3): Bounou, Mazraoui, Aguerd, Saiss, Hakimi, Ounahi, Amrabat, Sabiri, Ziyech, En Nesyri, Boufal. All. Regragui

Spagna (4-3-3): Unai Simon, Carvajal, Rodri, Pau Torres, Jordi Alba, Gavi, Busquets, Pedri, Ferran Torres, Morata, Dani Olmo. All. Luis Enrique

Marocco-Spagna, dove vedere la partita in tv e streaming

La partita Marocco-Spagna, in programma martedì 6 dicembre, sarà trasmessa in diretta in chiaro in esclusiva dalla Rai, che detiene i diritti sul torneo, su Rai 1 a partire dalle ore 16. La sfida sarà inoltre visibile in streaming su Rai Play: in questo caso basterà collegarsi al portale di riferimento tramite pc o notebook oppure scaricare l'apposita app su dispositivi mobili quali tablet e smartphone.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marocco-Spagna, probabili formazioni e dove vedere la partita in diretta tv e streaming

Today è in caricamento