rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Mondiali di calcio

Belgio-Usa 2-1, Lukaku distrugge il sogno mondiale di Obama

2-1 nei supplementari, per 'diavoli rossì che affronteranno Messi ai quarti

Belgio agli ottavi del mondiale con merito e sofferenza, contro un avversario - gli Stati Uniti - che non si arrende mai e mette alla corda i giovani e talentuosi 'diavoli rossi' fino all'ultimo minuto dei supplementari, dopo che i 90' erano finiti 0-0. Sabato Argentina-Belgio, a Brasilia. E per Messi&C. non sarà facile andare avanti. A spezzare l'equilibrio è Romelu Lukaku, entrato all'inizio dell'extra time al posto di Origi, colpevole solo di non averla buttata dentro. L'attaccante dell'Everton prima serve di potenza a De Bruyne la palla dell'1-0, poi realizza il raddoppio. 

Finita? No perchè Green, all'inizio del sts, frutta al meglio un lancio millimetrico di Bradley e fa vacillare le certezze belghe. L'uscita a valanga di Courtois sui piedi di Dempsey (al 114') salva il risultato, al termine di una partita intensissima Primo tempo con tanto Belgio e qualche fiammata statunitense. Nella ripresa la pressione dei rossi aumenta ancora. Il Belgio accumula angoli, Howard tiene a galla gli Stati Uniti con tante parate, raramente difficilissime ma tutte importanti. 

>>> GLI HIGHLIGHTS <<<

La porta statunitense è bombardata da ogni direzione, ma regge fino ai supplementari. E qui Wilmots estrae dalla panchina la carta Lukaku, l'asso che proietta il Belgio ai quarti. Va però reso onore agli Stati Uniti forgiati da Klinsmann. Il peso tecnico è decisamente inferiore a quello degli avversari. Ma grinta, carattere e voglia di non arrendersi mai sono da campioni. All'Arena Fonte Nova di Salvador avrebbero meritato di andare avanti in due.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Belgio-Usa 2-1, Lukaku distrugge il sogno mondiale di Obama

Today è in caricamento