Giovedì, 23 Settembre 2021
Mondiali di calcio

Francia-Nigeria 2-0, Pogba trascina i Galletti: ma che fatica

Equilibrio fino al ko di Onazi. Per Deschamps gara molto sofferta

La Francia arpiona i quarti con un colpo di testa di Pogba e un autogol di Yobo nel finale di una gara che la Nigeria conduce con coraggio e continuità. Ma alla distanza l'equilibrio si rompe e, dopo avere a lungo stentato, la Francia fa valere la sua qualità, l'esperienza, i ricambi. Ma è tutt'altro che una passeggiata l'ottavo di Brasilia che i nigeriani giocano alla pari, se non meglio per un'ora.

Poi si fa male Onazi e il centrocampo salta, la fatica fa il resto. Deschamps fa entrare Griezmann per uno spento Giroud, Benzema ha più spazio e la Francia supera un esame difficile. Pogba, meno in difficoltà rispetto a Cabaye e Matuidi nella fase in cui la Nigeria tiene il pallino del gioco, fa la differenza con le sue giocate offensive e torna ad essere il punto di riferimento della nazionale. Prima costringe il portiere in angolo, poi di testa segna un gol pesantissimo su un'uscita a vuoto di Enyeama. 

A quel punto la Nigeria è cotta e la qualificazione diventa inevitabile. Nel lungo periodo di difficoltà la Francia è sorretta da Varane in difesa e dalla spinta inesauribile dell'esterno Debuchy. In attacco il più continuo è Valbuena, poi nel finale anche Benzema dà il suo contributo ma non trova il gol. Un passo indietro però dopo le prime due partite, ma mestiere, estro e senso tattico confortano Deschamps per il prossimo impegno. La Nigeria esce a testa alta finchè il fiato regge: Onazi , Moses e Ambrose sono i migliori, Emenike non riesce a chiudere in gol. Rimane la maledizione degli ottavi: ritrovano disco rosso a 20 anni dalla doppietta di Baggio. La partita a scacchi tra Francia e Nigeria è fluida e piacevole ma sono gli africani a catturare la fonte del gioco. 

>>> GLI HIGHLIGHTS <<<


Nella ripresa la Francia passa al 34': su angolo di Valbuena esce a vuoto il portiere e Pogba di testa rompe l'equilibrio. La partita non ha più storia: al 39' Enyema devia in angolo un gran tiro di Griezmann e poi al 46' arriva il raddoppio. Angolo di Valbuena, Yobo mette dentro la sua porta. La Nigeria non ne ha più, la Francia vola ai quarti secondo pronostico ma deve soffrire più del previsto. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Francia-Nigeria 2-0, Pogba trascina i Galletti: ma che fatica

Today è in caricamento