rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Calcio

Napoli-Fabian Ruiz, il rinnovo è un problema

Fabian Ruiz è il motore del Napoli di Spalletti di oggi, ma il futuro è in bilico.

Da quando è arrivato Luciano Spalletti, Fabian Ruiz è diventato il valore aggiunto del centrocampo del Napoli. Lo spagnolo, nato mezz’ala e trequartista, da quando è in Italia ha iniziato la sua trasformazione in mediano, non di quelli vecchio stampa, ma di quelli moderni, capaci di fare tutto, dal palleggio, alla regia, passando per i gol, gli assist e la fase difensiva. Gattuso lo ha avviato su questa strada, Spalletti lo ha migliorato ancora e adesso è lui il faro della manovra della squadra che sogna lo Scudetto e ha tra le mani la possibilità di tornare in Champions League il prossimo anno.

Napoli, il futuro di Fabian Ruiz è in bilico

Il presente è positivo, ma il futuro è un rebus. Il contratto di Fabian Ruiz scade nel 2023, i colloqui con il Napoli non sono ancora partiti ma le sensazioni non sono positive. Lo spagnolo ha uno stipendio da 1,5 milioni, secondo i rumors De Laurentiis ha tutta l’intenzione di proporre un ingaggio migliore ma senza appesantire un monte ingaggi che verrà abbassato al termine della stagione con l’addio di chi andrà in scadenza, Insigne in primis. 

Il problema è che i corteggiatori spagnoli, Barcellona, Real Madrid e Atletico Madrid, che già in estate è stato vicino a Fabian Ruiz, sono pronti ad andare oltre e proporre più del doppio dell’attuale stipendio. Ed è per questo che la prossima estate potrebbe essere quella dell’addio, senza rinnovo infatti sarebbe l’ultima occasione per monetizzare. L’unica speranza azzurra è quella di raggiungere la Champions League per avere così maggiori risorse e provare a pareggiare l’offerta delle spagnole, sperando che basti per convincere il faro del Napoli a non spegnere la luce.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli-Fabian Ruiz, il rinnovo è un problema

Today è in caricamento