rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Calcio

Napoli, Insigne è già pronto, Osimhen scalpita: Manolas più indietro

Il Napoli inizia a pensare ai match con Legia Varsavia e Verona, prossimi impegni della stagione azzurra.

Allenamento mattutino oggi per il Napoli capolista in Serie A che giovedì sera affronta il Legia Varsavia in un match molto delicato. L’avvicinamento alla gara è scattato con alcune buone notizie per Spalletti che nel frattempo mette nel mirino anche il Verona per continuare a correre davanti a tutti in campionato. 

Infortunio Insigne: è già a disposizione del Napoli

Oggi Lorenzo Insigne è rientrato in gruppo spingendo sempre più lontano le voci del possibile “caso” iniziate con l’esclusione contro la Salernitana. Spalletti aveva spiegato che si trattava di un fastidio muscolare e niente più. Un infortunio comunque non grave, lo aveva detto anche l’allenatore, e così fin da oggi il capitano è a disposizione e potrà essere schierato fin da giovedì sera.

Migliorano anche le condizioni di Osimhen. Passata la paura, con gli esami di domenica che avevano rilevato solo una contrattura al polpaccio, oggi il centravanti ha lavorato a parte, ma scalpita per rientrare il prima possibile. Non contro il Legia Varsavia, con Mertens e Petagna ancora pronti alla staffetta, ma se possibile contro il Verona. Poi bisgonerà affrontare la questione legata alla convocazione con la Nigeria che ha chiamato la propria stella nonostante il problema fisica. 

Allarme difesa per il Napoli: Manolas non si allena

Dall’allenamento di oggi non arrivano invece buone notizie per quello che riguarda Manolas, reduce da un problema muscolare, e impegnato solo con una seduta in piscina. Non ci sarà giovedì e sembra difficile averlo a disposizione nella prossima gara di Serie A quando Spalletti rischia di avere la difesa ridotta all’osso.

Contro il Verona non ci sarà infatti Koulibaly per squalifica dopo il rosso dell’Arechi, e se il greco non ce la farà ci saranno solo Rrahmani e Juan Jesus per poter occupare i posti al centro della difesa. Un bel problema perché la retroguardia con i suoi soli 3 gol incassati in Italia è la migliore d’Europa.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli, Insigne è già pronto, Osimhen scalpita: Manolas più indietro

Today è in caricamento