rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Calcio

Napoli, Mazzarri pronto al sorpasso su Tudor

La questione nuovo allenatore a Napoli non è ancora conclusa, Tudor sembra in pole, ma c'è il ritorno di Mazzarri

La corsa alla panchina del Napoli è ancora aperta, se ieri sembrava tutto fato con Tudor, pronto a dire sì all'offerta di un contratto fino a fine stagione con opzione per quello successivo, oggi De Laurentiis potrebbe compiere l'ennesimo colpo di teatro. Il presidente infatti ha ripescato la carta Mazzarri, un jolly che sembra essere molto di più di un semplice outsider. 

Nuovo allenatore Napoli, Mazzarri sfida Tudor

Mentre il tecnico croato è ancora in attesa di una risposta, l'ex di turno, che a Napoli ha già allenato dal 2009 al 2013, incontrerà i vertici societari proprio oggi per tentare il sorpasso. Mazzarri accetterebbe i sei mesi di contratto senza opzione, conosce già l'ambiente e sarebbe il traghettatore verso la fine della stagione con possibilità di meritarsi la conferma oppure di lasciare a un nuovo mister il compito di far partire un nuovo ciclo. 

Per Mazzarri sarebbe un ritorno in panchina dopo un anno e mezzo di stop, l'ultima partita è stata infatti quella del 30 aprile 2022 con sconfitta interna del suo Cagliari con il Verona ed esonero al termine di una striscia con sette sconfitte in otto partite. In Sardegna in totale Mazzarri ha collezionato 34 gare con 0,88 punti di media a partita, in precedenza dal 2018 al 2020 ha allenato il Torino con 1,53 punti a gara. Nel Napoli il suo rendimento è stato migliore con ben 182 partite, la più lunga esperienza della carriera, e una media punti a gara di 1,74. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli, Mazzarri pronto al sorpasso su Tudor

Today è in caricamento