rotate-mobile
Martedì, 25 Gennaio 2022
Calcio

Napoli, dopo Insigne altri cinque possono partire a zero a giugno

Lorenzo Insigne potrebbe non essere l’unico giocatore del Napoli a lasciare la squadra a giugno a parametro zero.

Il caso rinnovi di contratto in casa Napoli non si ferma al solo Insigne. Il capitano era il nodo più difficile, ma alla fine è stato il primo ad essere sciolto con il giocatore che ha accettato la ricca corte del Toronto e da giugno si trasferirà in MLS. Capitolo chiuso, tra le polemiche, e adesso si passa alle altre situazioni, tutte ancora da decifrare, che potrebbero portare ad altri addii, alcuni anche dolorosi. 

Rinnovi Napoli, dopo Insigne via anche Mertens?

La vicenda Insigne ha diviso il mondo partenopeo, c’è chi è dalla parte del giocatore e chi invece non ha preso bene l’addio, che però essendosi concretizzato ormai quasi ufficialmente, non è più argomento caldo. Un fronte su cui bisognera lavorare presto è quello che riguarda Dries Mertens, con il belga che alle soglie dei 35 anni vedrà scadere l’accordo con gli azzurri a fine stagione. Il primatista di reti assoluto ha un ingaggio pesante, da 4,5 milioni di euro, De Laurentiis non può proporre la stessa cifra, ma la trattativa potrebbe essere impostata lo stesso perché l’attaccante vorrebbe restare in Campania. Per farlo però dovrà conquistarsi il rinnovo sul campo da qui a fine anno oltre che accettare un sensibile ridimensionamento dello stipendio.

Discorso diverso per Ospina che è sì il titolare della porta azzurra, ma ha molti corteggiatori e anche lui è in scadenza. Il colombiano ha 33 anni, è uno dei meno pagati in rosa, guadagna un milione quattrocentomila euro all’anno, e proprio questo può essere un problema. I corteggiatori offriranno quasi sicuramente di più, per quello che riguarda l’offerta del Napoli invece bisognerà capire cosa succederà con Meret. Alla base di ogni ragionamento c’è infatti la scelta tecnica, se l’italiano verrà “promosso” a titolare appare diffiicile pensare che Ospina resti a fare il numero 12 alla sua età e con un Mondiale davanti.

Tra i giocatori in scadenza ci sono anche Ghoulam, che partirà visti i continui problemi fisici e un ingaggio alto, Malcuit, anche lui alle prese con tanti infortuni e quindi non sicuri del rinnovo, e Juan Jesus, che in estate aveva firmato per un solo anno. Il brasiliano si sta cercando di guadagnare la rinconferma, ma molto dipenderà da quello che succederà da qui a fine stagione. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Napoli, dopo Insigne altri cinque possono partire a zero a giugno

Today è in caricamento