rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Calcio

Roma, verso il Napoli: capitan Pellegrini regolarmente in campo

Nessun problema per il centrocampista giallorosso, rientrato regolarmente in gruppo. Capitolo Zaniolo: per l'attaccante resta il Bournemouth, sembra ormai tramontata infatti l'ipotesi Milan

Sono sentimenti contrastanti quelli che accompagnano la Roma alla trasferta di Napoli, che costituisce con ogni probabilità il vero esame di maturità dei giallorossi. C’è in primis grande entusiasmo per il cammino intrapreso ad inizio anno dalla squadra di José Mourinho, quattro vittorie senza subite reti – una delle quali ha regalato l’accesso ai quarti di finale di Coppa Italia – ed un pareggio a San Siro contro il Milan, a certificare un eccellente stato di salute. E paradossalmente anche un senso di...responsabilità nei confronti dell’intero campionato: perché fare risultato pieno al “Maradona” non solo rilancerebbe ulteriormente le quotazioni giallorosse nel borsino Champions, ma potrebbe anche in parte ostacolare quella che per i partenopei sta assumendo i contorni di cavalcata trionfale verso lo scudetto, viste le dodici lunghezze di vantaggio sin qui accumulati. E fermare la capolista, al di là dei punti in palio, costituirebbe un robusta iniezione di fiducia in vista di un febbraio carico di impegni da non fallire, come il quarto di finale di Coppa Italia contro la Cremonese e la doppia sfida di Europa League contro il Salisburgo.

C’è poi il rovescio, cupo, di una medaglia che brilla. Rappresentato dallo “Zaniolo-gate” che, al di là della rabbia che ha suscitato tra i supporters giallorossi, ha prodotto soprattutto amarezza in una tifoseria che ha sempre supportato l’attaccante, anche nei momenti più bui della sua permanenza della capitale. E che, sulle varie piattaforme social, non ha mancato di esternare tutto il disappunto per la scelta del giocatore di cambiare aria, manifestata in maniera inequivocabile. L’ultimo aggiornamento, in ordine di tempo, vede il Bournemouth deciso a non mollare la presa, e presumibilmente disposto a rilanciare sull’ingaggio annuale per superare le reticenze del giocatore che aveva respinto al mittente le prime avance. Le ultime, sarebbe più corretto dire: perché il tempo stringe e perché il Milan non sembra intenzionato a migliorare la proposta iniziale, cosa che rende l’offerta delle “Chierries” l’unica contemplabile prima del termine del mercato invernale. Senza contare che anche i (pochi) tifosi giallorossi contrari ad una partenza di Zaniolo avrebbero di che consolarsi: la dirigenza sarebbe vicinissima a Ziyech, che sbarcherebbe volentieri a Roma ed accrescerebbe così la qualità della rosa a disposizione di Mourinho.

Tutto questo, a precedere il confronto col Napoli di domenica sera, vale a dire il clou della ventesima giornata a cui la Roma arriva dopo i festeggiamenti per il compleanno del suo allenatore, che a Trigoria ha soffiato su sessanta candeline. Si vuole preparare un regalo, José: magari doppiando il 2-1 con cui la formazione Primavera ha piegato gli azzurri nel quarto di finale della Coppa Italia di categoria. Per la supersfida contro l’amico “Spallettone”, l’allenatore lusitano avrà regolarmente a disposizione capitan Pellegrini, tenuto per precauzione a riposo contro lo Spezia ma già riaggregato al gruppo e pronto a posizionarsi accanto a Dybala sulla trequarti a supporto di Abraham. L’unico vero dubbio sembra quindi essere rappresentato dalla fascia sinistra, in cui è vivo il ballottaggio tra Spinazzola ed El Shaarawy, con Zalewski dirottato sul versante opposto per la squalifica di Celik.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, verso il Napoli: capitan Pellegrini regolarmente in campo

Today è in caricamento