Domenica, 17 Ottobre 2021
Calcio

Orji Okwonkwo, l'ultima rivelazione del Cittadella: alla scoperta del nuovo bomber della B

Ennesima intuizione del ds dei veneti Stefano Marchetti. Il 23enne nigeriano, 5 gol finora, faceva impazzire Donadoni e ora è arrivato al Tombolato in prestito dal Bologna

Nuova stagione, stesso Cittadella. Soprattutto, solita sorpresa targata Stefano Marchetti, ds dei veneti da ventuno anni ed eccellente scopritore di talenti. Soprattutto di goleador.

L’ultimo della sua scuderia è il nigeriano Orji Okwonkwo, 23 anni, pescato con occhio clinico nel Bologna. Ha già giocato e segnato in serie A con la maglia rossoblu: Donadoni in lui vedeva quella miscela esplosiva di potenza, freddezza e intelligenza calcistica che solo i migliori possiedono. I frutti del lavoro del club emiliano li sta raccogliendo adesso Edoardo Gorini, il suo attuale allenatore. Sono già 5 gol in 7 partite per il nuovo bomber del Citta (più un gol in Coppa Italia), che si è già piazzato nella sua ormai abituale poltrona in griglia play-off.

Un nome difficile da pronunciare per noi italiani, ma che presto in tanti memorizzeranno. I portieri e i difensori della B già lo stanno facendo, avendolo visto colpire in area in queste settimane.

Eppure l’anno scorso, Okwonkwo era in prestito alla Reggina e non la strusciava quasi mai: zero gol nelle dodici apparizioni in Calabria. In precedenza, a Brescia, un solo centro in tredici presenze.

I numeri, però, erano dalla sua parte fin dai tempi della Primavera: con le giovanili bolognesi venti gol totali tra campionato, play-off e Viareggio. Un viaggio negli States al Montreal Impact aveva confermato le potenzialità: dieci reti in Mls.

L’Italia, si sa, mette più pressioni. E ritarda la fioritura dei migliori talenti. Il vivaio giusto, in questo caso non parliamo di settore giovanile ma di autentici coltivatori del calcio, forse era proprio il Tombolato, stadio a dimensione di giovane rampante in cui Marchetti, nella sua lunga e fortunata gestione, ha fatto crescere e sbocciare fior di fenomeni di serie B o addirittura di serie A: Diaw, Moncini, Litteri, Piovaccari, Ardemagni, Meggiorini…

A tutti è mancata la ciliegina sulla torta: la promozione in A con il Cittadella. Sarà l’impronunciabile Okwonkwo l’uomo del miracolo?

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orji Okwonkwo, l'ultima rivelazione del Cittadella: alla scoperta del nuovo bomber della B

Today è in caricamento