rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Il caso

Orsato, che errore in Juventus-Roma: "Sui rigori non si dà vantaggio". Ma il regolamento lo smentisce

Il direttore di gara protagonista in negativo nella sfida dell'Allianz Stadium

Un errore grossolano, ai limiti dell'incredibile, che ha finito con il condizionare l'esito di Juventus-Roma. A commetterlo, nel corso del primo tempo della sfida dell'Allianz Stadium, l'arbitro Daniele Orsato, che, di fatto, ha tolto ai giallorossi la rete dell'1-1, assegnando loro un calcio di rigore, poi fallito da Veretout, per un fallo di Szczesny su Mkhitaryan. Il direttore di gara, nell'occasione, ha infatti immediatamente fischiato il penalty senza concedere agli uomini di Mourinho il vantaggio, concretizzatosi con il tap-in a porta spalancata di Abraham. Un errore difficile da spiegare, malgrado la maldestra giustificazione di Orsato, che, pizzicato dalle telecamere di Dazn mentre si rivolgeva al romanista Cristante, ha dichiarato che "sui rigori non si dà vantaggio". Falso, perché il regolamento non dice affatto così.

Orsato e il rigore in Juventus-Roma, cosa dice il regolamento

Alla pagina 93 del regolamento del gioco del calcio la regola 12 recita infatti così: "Il vantaggio non deve essere applicato in situazioni concernenti un grave fallo di gioco, una condotta violenta o un'infrazione che comporta una seconda ammonizione, a meno che non ci sia una chiara opportunità di segnare una rete". Opportunità manifesta nell'episodio incriminato, con i tifosi giallorossi infuriati per l'atteggiamento dell'arbitro, che si è lasciato andare ad uno sprezzante "e poi date la colpa a me perché ha sbagliato il rigore" a Cristante. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Orsato, che errore in Juventus-Roma: "Sui rigori non si dà vantaggio". Ma il regolamento lo smentisce

Today è in caricamento