rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Serie A

Gol e assist, perché l'Inter non può permettersi di perdere Perisic: i numeri del croato

Ancora in bilico il futuro dell'esterno nerazzurro, il cui contratto andrà in scadenza il prossimo 30 giugno

Decisivo, ancora una volta. Ivan Perisic, nella gara vinta dalla sua Inter sul campo dell'Udinese per 2-1, ha messo il proprio timbro sbloccando il risultato al 12' del primo tempo, mettendo così in discesa il match per i nerazzurri, impegnati nel testa a testa per la conquista dello scudetto con il Milan. Quella della Dacia Arena è stata l'ennesima prestazione da applausi del croato, uno degli elementi più positivi della formazione di Simone Inzaghi per continuità di rendimento. E, proprio per questo motivo, la situazione di stand-by sul rinnovo dell'ex Wolfsburg, la cui scadenza di contratto è attualmente prevista per il prossimo 30 giugno, mette apprensione nei tifosi di fede interista.

Ad oggi, malgrado la volontà del club di prolungare il matrimonio con Perisic, non è infatti ancora arrivata la tanto attesa fumata bianca. Perdere a parametro zero un giocatore del genere, tuttavia, sarebbe un delitto, come testimoniano anche i numeri: Perisic, ormai pienamente a suo agio nel ruolo di esterno a tutta fascia, ha infatti segnato sette reti nel corso di questa stagione, fornendo ai suoi compagni anche ben otto assist. E, proprio per quanta riguarda la statistica legata agli assist, Perisic può vantare un lusinghiero primato: il croato è infatti il giocatore dell'Inter con il maggior numero di assist serviti dal 2007-2008. Ben 36, uno in più di Maicon. A conferma della sua importanza nello scacchiere nerazzurro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gol e assist, perché l'Inter non può permettersi di perdere Perisic: i numeri del croato

Today è in caricamento