rotate-mobile
Giovedì, 9 Dicembre 2021
Calcio

Pordenone, via Rastelli: in panchina torna Tedino

Il presidente Lovisa cambia ancora, torna il tecnico amatissimo dai tifosi del club friulano. Sarà il terzo dall'inizio della stagione: "Chiedo scusa a tutti, abbiamo offerto uno spettacolo imbarazzante, ma ora si cambia"

La sosta non è servita a salvare il posto a Massimo Rastelli. Dopo l'ultimo ko contro la Ternana (1-3), il Pordenone ha deciso di dare l'attesa sterzata. Via l'ex tecnico del Cagliari (e il suo staff), che era subentrato nelle prime settimane della stagione a Massimo Paci. Torna in sella Bruno Tedino, un idolo dei tifosi friulani, terzo allenatore stagionale dopo sole otto giornate di campionato.

Tedino per due anni aveva fatto bene a Pordenone in C, sfiorando la promozione in serie B perdendo i play-off con il Parma. Dopo Paci e Rastelli, sarà il terzo allenatore dei neroverdi in questa stagione. Nello scorso campionato era alla Virtus Entella, poi esonerato e sostituito da Vivarini.

"Dobbiamo cambiare mentalità, come idea il Pordenone durante la mia presidenza non giocherà mai con la difesa a cinque. L'allenatore ha voluto rischiare sapendo che sarebbe stato esonerato in caso di sconfitta... - ha detto il presidente Mauro Lovisa sui social ufficiali del Pordenone - . Abbiamo giocatori di categoria: con i rientri di Ciceretti e Misuraca vedrete che squadra è la nostra. Finora siamo stati in balia degli eventi, senza un'idea di gioco. E' colpa mia per questa situazione. Il prossimo allenatore porterà entusiasmo e idee, i tifosi del Pordenone meritano di più. Nell'ultima partita mi sono vergognato, uno spettacolo indegno, imbarazzante. Chiedo scusa a tutti. E' stato un errore scegliere Rastelli, ora ripartiamo da Tedino, con lui c'è un ottimo rapporto e un'ottima gestione generale. E ha un'idea di calcio. La piazza gli vuole bene e con lui potremo evitare di perdere altro tempo. Il nuovo Pordenone avrà una mentalità diversa e in linea che i nostri investimenti e i nostri trascorsi. Ora andiamo a Pisa, un testacoda, ma adesso per noi saranno tutte finali".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pordenone, via Rastelli: in panchina torna Tedino

Today è in caricamento