rotate-mobile
Martedì, 18 Giugno 2024
Calcio

Roma, lista Europa League 2023/2024: le scelte di Mourinho

Restano fuori dall'elenco dei convocati per la competizione europea due dei nuovi arrivi, l'iraniano Sardar Azmoun ed il danese Rasmus Kristensen, scelta dettata dai paletti imposti dal Transfer Balance in base agli accordi presi dal club giallorosso con l'Uefa

L’anno scorso era toccato a Solbakken, quest’anno invece ad Azmoun e Kristensen. Strano destino, quello della Roma, che nelle competizioni europee non riesce a sfruttare al 100% le “new-entry” nella rosa dopo le operazioni di mercato. Non c’è, ovviamente, una questione tecnica a motivare le esclusioni del centravanti iraniano e dell’esterno danese (il secondo è già peraltro sceso in campo due volte), ma quella invece legata agli accordi presi con la Uefa: aver patteggiato alcune sanzioni per non aver pienamente rispettato il piano imposto dal Financial Fair Play nelle stagioni precedenti comporterà infatti seguire alcune linee guida nella compilazione della lista per l’Europa League.

Come già successo dodici mesi fa, la Roma dovrà infatti ottemperare agli obblighi del cosiddetto Transfer Balance, parametro che impone al club giallorosso di fare in modo che i costi dei giocatori iscritti nella Lista A non siano superiori a quelli della stagione precedente, dove per costi si intendono il contratto del tesserato, a cui vanno sommati il 100% dei bonus, il trasferimento, la commissione e l’ammortamento. Nella rosa dei 25 un minimo di otto posti è riservato ad atleti cresciuti a livello locale, e se una squadra dispone di un numero inferiore a otto unità, dovrà necessariamente ridurre gli altri. Vengono considerati “cresciuti a livello locale” i giocatori cresciuti dal club con cui sono stati tesserati per un triennio con il club dai 15 ai 21 anni, e quelli – non più di quattro - tesserati per un altro club della stessa federazione per lo stesso periodo e nella stessa fascia di età.

Da qui, la necessità di rinunciare a due dei nuovi arrivi (e non a Celik o Karsdorp o Belotti, che erano già inseriti nell’elenco UEFA della scorsa stagione) per permettere quindi l’inserimento di Lukaku il cui costo dell’operazione ha fatto lievitare il totale della somma da non superare. Sono invece presenti in elenco sia Kumbulla che Abraham, nonostante sia altamente improbabile il loro utilizzo nella fase a gironi dell’Europa League: scelta spiegabile nella necessità di tenere alto il valore complessivo della rosa europea, in modo da poter poi gestire un “totale costi” più elevato al momento di redigere la lista per la stagione continentale 2024/2025.

Questo l’elenco completo:

Portieri: Rui Patricio, Mile Svilar, Pietro Boer

Difensori: Zeki Celik, Rick Karsdorp, Marash Kumbulla, Diego Llorente, Gianluca Mancini, Evan Ndicka, Chris Smalling, Leonardo Spinazzola

Centrocampisti: Houssem Aouar, Edoardo Bove, Bryan Cristante, Riccardo Pagano, Leandro Paredes, Lorenzo Pellegrini, Renato Sanches, Nicola Zalewski

Attaccanti: Tammy Abraham, Andrea Belotti, Paulo Dybala, Stephan El Shaarawy, Romelu Lukaku

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma, lista Europa League 2023/2024: le scelte di Mourinho

Today è in caricamento