rotate-mobile
Mercoledì, 26 Gennaio 2022
Calcio

Salernitana, cessione lontana e Serie A a forte rischio

La Salernitana rischia l’esclusione dal campionato di Serie A nel girone di ritorno, la cessione della società è in salita

Il tempo stringe, la Salernitana deve essere ceduta entro il 31 dicembre altrimenti non potrà continuare a giocare in Serie A in questa stagione. Il termine è stato fissato dalla Federcalcio in estate quando Lotito e Mezzaroma avevano dovuto passare la mano ai trust a cui è stato affidato il compito di cercare gli acquirenti giusti per la squadra.

La missione è partita fin da agosto, alcuni soggetti si sono detti interessati, ma la svolta non è ancora arrivata. Anzi, oggi è stata una giornata negativa perché dalla valutazione delle offerte nessuna è stata ritenuta giuridicamente rispondente all’atto del trust. 

A mancare per la cessione della Salernitana sarebbero le garanzie a copertura dell’acquisto. La corsa non è ancora finita, i due trustee sono alla ricerca delle informazioni utili per chiudere l'affare con uno dei soggetti interessati, ma ora il tempo stringe e i vertici della Federcalcio sono decisamente preoccupati. 

Salernitana esclusa dalla Serie A, cosa succede al campionato?

La possibilità che la Salernitana venga esclusa dal girone di ritorno della Serie A è sempre più concreta. Sarebbe un altro colpo basso per il calcio italiano che rischia di essere travolto anche dall’inchiesta sulle plusvalenze. Nel caso in cui la neopromossa venisse esclusa tutti i punti delle partite giocate verrebbero azzerati. 

La situazione è complicata, la speranza in questo momento è che venga trovato un soggetto affidabile per la cessione che possa dare le garanzie giuste per l’acquisto o almeno che possa fornire una caparra entro il 31 dicembre per poter avere una proroga di 45 giorni per concludere l’iter. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana, cessione lontana e Serie A a forte rischio

Today è in caricamento