rotate-mobile
Sabato, 4 Febbraio 2023
Calcio

Salernitana, Nicola ai saluti: i possibili sostituti

Dopo la pesante sconfitta contro l'Atalanta, Davide Nicola va verso l'esonero, la Salernitana avrebbe individuato i possibili sostituti

Fine settimana da incubo per gli allenatori in Serie A, dopo Alvini esonerato dalla Cremonese, potrebbe saltare anche la panchina di Davide Nicola. La Salernitana avrebbe deciso di salutare il tecnico protagonista l'ano scorso della rimonta salvezza dopo la clamorosa sconfitta di oggi 8-2 contro l'Atalanta a Bergamo. 

La caduta del Gewiss Stadium non è stata però l'unica nell'ultima periodo per i campani che avevano pareggiato a Torino fermando la striscia di tre ko in fila con Milan, Monza e Fiorentina tra la fine del 2022 e l'inizio del 2023.

Nicola verso l'esonero, i possibili sostituti sulla panchina della Salernitana

La Salernitana dopo questa marcia avara di soddisfazioni è piombata al sedicesimo posto in serie A con 18 punti a più nove sulla Sampdoria che però deve ancora giocare ad Empoli (domani alle 20,45). La zona retrocessione è ancora lontana, ma secondo le indiscrezioni raccolte dall'esperto di mercato Gianluca Di Marzio, Iervolino sarebbe furioso e vorrebbe cambiare subito la guida tecnica. 

Al momento in corsa per la panchina dei campani sarebbero in due. Il primo è Roberto D'Aversa, esonerato la scorsa stagione dalla Sampdoria, e in lizza fino all'ultimo per la panchina della Cremonese poi andata a Ballardini. L'ex blucerchiato ha già allenato qualche giocatore della rosa della Salernitana e se a Genova non ha brillato a Parma aveva fatto un buon lavoro. 

Il secondo candidato è invece Eusebio Di Francesco che dopo l'esperienza a Roma tra alti e bassi ha sempre fallito negli ultimi tempi. Nelle ultime avventure con Cagliari, Verona e Sampdoria non ha lasciato un buon ricordo ed è sempre stato allontanato molto presto: sette le partite sulla panchina blucerchiata, tre con l'Hellas e 23 con 14 sconfitte quando è stato alla guida dei sardi. Nella lista di Iervolino ci sarebbe anche Mazzarri, ma la trattativa sembra difficile, e Semplici che però parte indietro rispetto agli altri concorrenti.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Salernitana, Nicola ai saluti: i possibili sostituti

Today è in caricamento