Domenica, 17 Ottobre 2021
Calcio

Sampdoria, Roberto D’Aversa traballa: il futuro in cinque giorni

Roberto D’Aversa è arrivato in estate alla Sampdoria per sostituire Claudio Ranieri, ma la sua panchina ora è in bilico.

L’inizio di stagione a rimti lenti di Roberto D’Aversa inizia ad essere considerato un problema da Massimo Ferrero, presidente della Sampdoria. Dopo la seprazione da Claudio Ranieri, i blucerchiati si sono affidati al mister reduce dalla seconda, non brillante, esperienza di Parma. Un’occasioen di rilancio per entrambi che però non è partita con il piede giusto.

I risultati di D’Aversa con la Sampdoria

La nuova Samp è più offensiva rispetto al passato e dimostra un certo carattere, ma non riesce ad incamerare punti. Colpa di qualche distrazione di troppo in difesa, ben evidenziata nell’ultima gara con l’Udinese conlcusa 3-3, e dai tredici gol al passivo in sette giornate. La retroguardia rappresenta il problema più importate della gestione D’Aversa che, va detto, non è stato per niente aiutato dal calendario.

I blucerchiati nelle prime sette partite hanno già affrontato Napoli, Inter e Milan, le prime tre della classe, perdendo 4-0 e 1-0 con azzurri e rossoneri, e fermando sul pari 2-2 la squadra di Inzaghi. A queste super sfide va aggiunta anche quella di Torino contro la Juventus, persa 3-2. Un inizio difficile, ma è nelle altre partite che la dirigenza si aspettava qualcosa di più. Per ora D’Aversa ha vinto solo ad Empoli, 3-0, e ha pareggiato 0-0 e 3-3 con Sassuolo e Udinese.

Rischio esonero per D’Aversa

Cinque punti in sette gare non sono molti, ed è per questo che il tecnico ieri è stato convocato a Miano da Massimo Ferrero a cui, a quanto pare, non sono piaciute le ultime gare. Il colloquio sembra essere stato costruttivo, ma appare evidente che servirà un’iversione di tendenza e il presidente sembra l’abbia chiesta fin da subito. 

La sensazione è che Roberto D’Aversa si giocherà il futuro nel giro di cinque giorni in due gare fondamentali, e finalmente alla portata, per la Sampdoria. Domenica 17 ottobre ci sarà la trasferta di Cagliari, mentre il venerdì successivo a Marassi arriverà lo Spezia di Thiago Motta, altro tecnico che traballa. In cinque giorni il mister dei genovesi dovrà riuscire a rialzare la squadra in classifica, altrimenti le possibilità del rischio esonero salirebbero e non poco.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sampdoria, Roberto D’Aversa traballa: il futuro in cinque giorni

Today è in caricamento