rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Calcio

Serie B, 8a giornata: Mulattieri contro Lucca, la sfida dei bomber del futuro

Domani alle 15 allo Scida si gioca Crotone - Pisa. Uno contro l'altro i due attaccanti classe 2000 in cima alla classifica marcatori dopo le prime sette giornate

Mulattieri sfida Lucca. I gol del futuro in serie A sono tutti qui. Domani allo Scida si apre l'8a giornata di B, ma si apre anche un gran ballo di mercato. C'è Crotone – Pisa (ore 14), ovvero i due grandi attaccanti&rivelazioni del campionato uno contro l'altro. Samuele Mulattieri e Lorenzo Lucca: 5 reti per il rossoblù, 6 per il nerazzurro, entrambi tra i 67 giocatori “millennials” finora scesi in campo nella B 2021/22, essendo nati entrambi nel 2000.

Crotone cerca la vittoria che manca da 10 partite: ultimo successo calabrese datato 13 maggio scorso, in Serie A, Crotone-Hellas Verona 2-1: nelle successive 10 sfide prese in considerazione 7 pareggi e 3 sconfitte. Il Crotone, nella sua storia in Serie B, era partito solo una volta senza vincere nelle prime 7 giornate di campionato, stagione 2009/10, quando il primo successo fu centrato all’8° giornata.

La squasdra di Modesto è tra le tre formazioni cadette, insieme a Cittadella e Pordenone, che manda in rete il minor numero di giocatori: 4 dopo 7 giornate per ciascuna di queste compagini. A confronto una delle due formazioni ancora senza vittorie (Crotone, come il Pordenone) e l’unica ancora imbattuta (Pisa). E’ anche sfida fra terza difesa più vulnerabile (Crotone, 15 reti subite, poi Alessandria a 16 e Pordenone a 19) e quella bunker (solo 4 gol subiti dalla capolista di mister D’Angelo).

Il Pisa, accanto a Brescia e Ternana, è una delle 3 compagini che fa sempre i 5 cambi per partita, dopo 7 giornate: 35 su 35. All’opposto il Crotone, una delle 3 che ne fa di meno: 28 su 35, come Cosenza e Parma. Toscani anche più prolifici all’inizio e alla fine dei match: 5 gol nerazzurri segnati tra 1’ e 15’ di gioco ed altrettanti tra 76’ e 90’, inclusi recuperi. A D'Angelo anche il momentaneo primato di subentranti andati in gol, ben 5 in 7 giornate.

I nerazzurri, tra l'altro, vanno in rete da 14 gare ufficiali, tra vecchia e nuova stagione: 30 marcature totali nel periodo – oltre 2 in media ad incontro – con ultimo digiuno il 12 aprile scorso, 0-2 a Verona dal Chievo.

Il giocatore più decisivo del Pisa, però, non è il bomber, ma Giuseppe Sibilli, autore dei gol-vittoria su Spal (1-0 in casa) e Monza (2-1 sempre all’Arena). D'Angelo, finora, ha potuto contare anche sugli avversari… avendo i nerazzurri vinto 2 partite grazie ad autoreti decisive delle altre squadre: Sorensen della Ternana ha propiziato il successo pisano al “Liberati” per 4-1, Cionek della Reggina il 2-0 dell’Arena, prima della pausa.

Gaetano Masucci è il giocatore sempre subentrato nelle prime 7 giornate della Serie BKT 2021/22: per lui 7 presenze, tutte collezionate partendo dalla panchina ed entrando a gara in corso.

Il Pisa di oggi pare inarrestabile: i toscani continuano la corsa solitaria in testa a 19 punti. Era dal 2012/13 che una formazione non comandava la B con 19 punti dopo 7 giornate: allora era il Sassuolo di Di Francesco, e fu promosso in serie A. E’ invece la terza volta assoluta, da quando in categoria sono stati istituiti i play-off, che una capolista dopo 7 giornate ha 5 punti di vantaggio sulla terza in classifica: i precedenti sono dati dall’Empoli 2004/05 e dal Mantova 2005/06, con i primi promossi in Serie A a fine torneo, i secondi no, avendo perso la finale playoff dal Torino.

Tra i due allenatori, Francesco Modesto e Luca D’Angelo, si tratta del primo incrocio ufficiale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, 8a giornata: Mulattieri contro Lucca, la sfida dei bomber del futuro

Today è in caricamento