rotate-mobile
Mercoledì, 29 Maggio 2024
Calcio

Serie B, la panchina del Brescia a Gastaldello

Quarto cambio in panchina per la società di Cellino che sta scivolando verso la C

Daniele Gastaldello è il quarto allenatore del Brescia in questo campionato. Prosegue la girandola di cambi sulla panchina delle Rondinelle, sempre più in crisi e in basso in classifica, in piena zona serie C. E' durata solo due partite l'avventura di Davide Possanzini sulla panchina bresciana: il presidente Cellino ha deciso di esonerare l'allenatore marchigiano, affidando la guida della prima squadra all'ex difensore cresciuto nella Juventus (ha già diretto il primo allenamento in vista del match contro il Bari), che torna al Rigamonti da "titolare" dopo essere stato il vice di Pep Clotet. A lui il compito di risollevare una squadra in crisi di risultati, penultima in classifica con 25 punti, reduce da sei sconfitte consecutive e senza vittorie dal 27 novembre 2022, contro la Spal.
Cellino continua a mietere "vittime" tra i suoi allenatori: quello di Possanzini è il 67esimo esonero della sua storia di presidente nel calcio. Numeri record. Solo in questa stagione sono già quattro gli allenatori che si sono susseguiti alla guida del Brescia: Gastaldello è l'ultimo della serie, sperando possa lavorare fino al termine della stagione. Nelle prime 18 partite a guidare la squadra è stato Pep Clotet, rimpiazzato con Alfredo Aglietti dopo il ko contro il Pisa. L'avventura di Aglietti, però, è durata appena due partite poi Cellino ha deciso di richiamare Clotet. Altra breve parentesi (dalla 21a alla 23a giornata), prima del secondo esonero che ha portato all'arrivo di Possanzini. E anche l'ex tecnico della Primavera è stato fatto fuori dopo due giornate, mentre la squadra affonda, l'ambiente è sempre più sfiduciato e la città di Brescia teme davvero di finire in C.
Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, la panchina del Brescia a Gastaldello

Today è in caricamento