rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Calcio

Serie B, le big a caccia di un bomber

Cagliari, Venezia, Genoa, Parma: tutte vogliono i re del gol delle ultime stagioni. Coda, Lapadula e Di Carmine sono i nomi da sogno delle prossime candidate alla promozione

Tutto ruota intorno a loro. Inutile negarlo. E' la storia del calcio. E la storia del mercato. Tutti vogliono i grandi attaccanti. In serie B, si sa, storicamente i migliori cecchini della categoria hanno spostato gli equilibri, regalando alle loro squadre clamorose vittorie e storiche promozioni. Gli ultimi in ordine di tempo sono Massimo Coda e Samuel Di Carmine, che hanno spinto in paradiso nell'ultima stagione rispettivamente Lecce e Cremonese. Ma c'è anche Gianluca Lapadula, 32 anni, 21 presenze e 11 gol nell'ultima stagione in chiaroscuro a Benevento, ma ancora uno dei goleador più ricercati. Sono loro tre, al momento, i nomi che fanno sognare le piazze più ambiziose del torneo cadetto, disposte ad investire per avere lì davanti, come terminali della manovra, uomini in grado di risolvere le partite e portare a casa punti su punti per lottare al vertice della classifica.

E' proprio quello che vogliono i tifosi del Parma, pronti ad abbracciare il peruviano Lapadula, reduce dalla mancata qualificazione al Mondiale con la sua Nazionale e pronto a salutare Benevento: il presidente Vigorito ha già aperto alla sua cessione e Pecchia, niovo allenatore degli emiliani, lo ha messo in cima alla lista delle sue preferenze. Con lui, c'è anche Samuel Di Carmine, ex eroe di Verona, oggi a Cremona, ma con poche certezze di essere nella squadra di Alvini per la prossima serie A. Di Carmine, 7 gol pesanti nell'ultima stagione, piace anche a due storiche realtà della cadetteria, Perugia e Ascoli, che dopo l'apparizione nei play-off dell'ultima stagione sognano un'annata da regine.

Il più ambito, e anche il più costoso, di tutti è Massimo Coda. L'uomo della promozione del Lecce è nel mirino delle retrocesse dalla A: Cagliari, Venezia e Lecce, pronte ad investire cifre da capogiro (grazie al paracadute assicurato dalla caduta dalla A alla B) per avere il bomber salentino, 20 gol in 36 partite al Via del Mare. Coda, 33 anni, sembra deciso però a giocarsi le sue carte a Lecce in serie A, dopo tanta gavetta: ha già detto no all'offerta del Cagliari, che adesso sta virando su Lapadula (c'è stato già un primo incontro con il suo agente a Milano), creando una sfida-promozione sul mercato con il Parma.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, le big a caccia di un bomber

Today è in caricamento