Giovedì, 28 Ottobre 2021
Calcio

Serie B, c'è la sosta, ma 62 Nazionali vanno in giro per il mondo. Ecco chi sono

Questo fine settimana il campionato è fermo, ma tanti protagonisti scenderanno in campo con le rispettive selezioni, maggiori o giovanili. Venti gli Azzurrini dall'Under 21 in giù

La serie B si ferma questo fine settimana per lasciare il posto al calendario internazionale. Ma tanti protagonisti del campionato cadetto sono pronti a scendere in campo. I convocati sono 62. La serie B è sempre la palestra dei giovani talenti azzurri: tra Under 21, Under 20, Under 19 e Under 18 i convocati italiani sono 20.

Quattordici gli Under 21 che hanno risposto alla chiamata del ct Nicolato in vista delle due gare di qualificazione a Euro 2023. Oggi si gioca Zenica, in casa della Bosnia ed Erzegovina, il 12 a Monza contro la Svezia. In porta Pizzignacco del Vicenza, Russo dell’Alessandria e Turati della Reggina. In difesa, Canestrelli del Crotone alla prima chiamata in azzurro, Ferrarini del Perugia, Okoli della Cremonese e Pirola del Monza. La squadra lombarda è rappresentata anche a centrocampo da Brescianini, con Fagioli della Cremonese, Ranocchia del Vicenza e Esposito della Spal. I ferraresi figurano anche nel reparto offensivo con la stellina milanista Colombo. C'è anche la sorpresa Mulattieri del Crotone, con la "Torre di Pisa" Lorenzo Lucca.

L'Under 20 martedì prossimo sfida il Portogallo nell’ambito del Torneo 8 Nazioni. Bollini ha selezionato quattro giocatori della serie B: il difensore Dalle Mura della Cremonese; i centrocampisti Gyabuaa del Perugia e Milanese dell’Alessandria, l’attaccante Di Serio del Benevento.

Vicenza e Monza sono anche le squadre protagoniste in Under 19 e Under 18, rispettivamente con Mancini e Vignato, il più giovane marcatore nella storia della serie B. Gli Under 19 del ct Carmine Nunziata domani in campo contro l’Islanda alle 15:30, poi martedì 12 ottobre alle 15:30 contro i padroni di casa della Slovenia.

Sono 42 i calciatori stranieri convocati dalle rispettive nazionali. Il portiere lituano Titas Krapikas della Ternana e il finlandese Jesse Joronen del Brescia. Altri tre i bresciani in giro per il mondo: il ceco Ales Mateju, il venezuelano Jhon Chancellor e l’australiano Fran Karacic. Il Como ha il difensore cipriota Nikolas Ioannou, il Pisa l’islandese Hjortur Hermannsson. Il melting pot della B prosegue con il polacco Glik del Benevento, il bulgaro Antov del Monza e i “leccesi” Bjarnason (Islanda) e Dermaku (Albania). Benevento, Lecce, Pisa e Monza figurano anche a centrocampo, rispettivamente con Ionita (Moldavia), Helgason (Islanda), Machin (Guinea Equatoriale) e Nagy (Ungheria), oltre all’honduregno Rivas della Reggina.

In attacco, il Perù si affida ancora una volta a Lapadula del Benevento, la Bulgaria a Iliev dell’Ascoli e Israele a Cohen del Pisa. Malta pesca dal Frosinone Sarariano e l’Angola chiama Luvumbo del Como. Il giovane talento del Crotone Kargbo ha risposto alla chiamata della Sierra Leone, così come il “parmense” Mihaila a quella della Romania.

Per quanto riguarda i sei stranieri Under 21, ben cinque sono del Parma: il portiere sloveno Turk; i difensori Balogh (Ungheria) e Zagaritis (Grecia); il centrampista svizzero Sohm e l’attaccante polacco Benedyczak. Lecce presente con l’attaccante finlandese Eetu.

Sono invece nove gli stranieri Under 19: i “leccesi” Borbei (portiere Romania), Torok (centrocampista Ungheria) e Salomaa (attaccante Finlandia); gli “spallini” Csinger (difensore Ungheria), Vaher (difensore Estonia), Gineitis (centrocampista Lituania) e Pavlides (centrocampista Cipro); il “crotonese” Tutyskinas (difensore Lituania) e il “parmense” Dierckx (difensore Belgio).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, c'è la sosta, ma 62 Nazionali vanno in giro per il mondo. Ecco chi sono

Today è in caricamento