Giovedì, 28 Ottobre 2021
Calcio

Pordenone sempre più ultimo, la panchina di Rastelli traballa

La società friulana sta valutando la posizione del tecnico dopo il ko casalingo contro il Vicenza

Il Pordenone pensa ad un altro cambio in panchina. Dopo il ko casalingo di domenica scorsa contro il Vicenza, in uno scontro diretto fondamentale per la salvezza, la società friulana è rimasta ultima in solitudine con un solo punto in classifica dopo sette giornate. 

Così, il presidente Lovisa si è preso qualche ora di riflessione assieme ai suoi collaboratori per valutare la posizione di Massimo Rastelli, subentrato circa un mese fa a Massimo Paci, ex allenatore del Teramo, ingaggiato dai Ramarri la scorsa estate.

La cura di Rastelli non pare stia funzionando e per questo la società sembra orientata a dare un nuovo scossone a squadra e ambiente per rimettersi in carreggiata e rientrare nella lotta salvezza.

Con 6 ko in 7 turni, solo 4 gol fatti e ben 19 gol subiti, i neroverdi sembrano già condannati ad un torneo di sofferenza. Ma le distanze sono ancora recuperabili: la prima della zona salvezza è il Como, che di punti ne ha 6. Poi Crotone e Alessandria 4, VIcenza 3. Basterebbe una vittoria per rimettere tutto in gioco. Sabato 16 ottobre (nel prossimo week end c'è la sosta) il Pordenone affronterà ancora in casa la Ternana.

Con Rastelli o con un nuovo allenatore?

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pordenone sempre più ultimo, la panchina di Rastelli traballa

Today è in caricamento