rotate-mobile
Sabato, 20 Aprile 2024
Calcio

Serie B, i risultati della tredicesima giornata

Pioggia di gol ed emozioni nelle gare di oggi pomeriggio. Si sblocca Cannavaro: la prima vittoria sul campo dell'amico De Rossi. Parte male Vanoli a Venezia

Il Frosinone senza freni: vince ad Ascoli nell'anticipo del venerdì e mantiene tutte le rivali alle sue spalle, a distanza di sicurezza. Se i ciociari di Grosso corrono, la Reggina e il Parma non sono da meno. Il Genoa non va oltre il pari nel posticipo e vede aumentare la concorrenza per il secondo posto. La squadra di Inzaghi è tornata in gran forma e non lascia scampo al Venezia di Vanoli, alla prima uscita. La squadra lagunare gioca bene, va in vantaggio con un pressing forte mai visto prima nella gestione Javorcic. Ma non basta la rivoluzione di pochi giorni per fermare i calabresi: Canotto e Hernani ribaltano i veneziani nella ripresa. A grandi falcate sta salendo anche il Parma di Pecchia, che schiaccia il Cittadella e ora è terzo. Il Bari frena, imbavagliato dalla veemenza di un Sudtirol che non conosce ostacoli: la matricola va avanti al San Nicola di due gol, ma la spinta del pubblico e la carica di capitan Di Cesare e compagni rimette la partita sui binari giusti per i pugliesi, che strappano un pari e restano agganciati ai piani alti della classifica. Per gli altoatesini sono già 20 punti da quando siede Bisoli in panchina (oggi era out, al suo posto Leandro Greco): settimo posto, in piena zona play-off. Chiude la griglia spareggi l'Ascoli di Bucchi, imbrigliato dalla capolista nell'anticipo. Basta una zampata di Insigne jr per sbancare il Del Duca ai laziali. Non si sblocca il Cagliari, che in casa non sfonda, anzi trema contro il Pisa (continua la risalita dei toscani con il ritorno di Luca D'Angelo in panchina). Lapadula riacciuffa i pisani e (forse) salva la panchina di Liverani. Primo sorriso di Cannavaro, che vince a Ferrara contro l'amico De Rossi: il Benevento espugna il campo della Spal con due gol in tre minuti nei 15' finali. Harakiri Palermo a Cosenza: avanti di due gol con il solito Brunori, la squadra di Corini si fa ribaltare dai calabresi nella ripresa. Pareggio senza reti tra Ternana e Brescia, che rinviano l'assalto alla capolista Frosinone.

Serie B, 13a giornata: risultati e marcatori

PARMA-CITTADELLA 3-1 17' Del Prato (P), 57' Camara (P), 67' Benedyczak (P), 71' Antonucci (C)

COSENZA-PALERMO 3-2 41' e 59' Brunori (P), 45+1' Florenzi (C), 56' Rigione (C), 63' Larrivey (C)

VENEZIA-REGGINA 1-2 10' Pohjanpalo (V), 55' Canotto (R), 76' Hernani (R)

SPAL-BENEVENTO 1-2 10' Esposito (S), 74' Capellini (B), 77' La Gumina (B)

CAGLIARI-PISA 1-1 50' Morutan (P), 67' Lapadula (C)

BARI-SUDTIROL 2-2 21' Tait (S), 37' Odogwu (S), 43' Di Cesare (B), 65' Salcedo (B)

MODENA-PERUGIA 1-1 37' Di Carmine (P), 45' Tremolada (M) 

ASCOLI-FROSINONE 0-1 (giocata venerdì) 70' Insigne (F)

TERNANA - BRESCIA 0-0

GENOA - COMO 1-1

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, i risultati della tredicesima giornata

Today è in caricamento