rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
Calcio

Serie B, i risultati della 6a giornata

Dopo la vittoria del Brescia nell'anticipo di ieri, continuano le emozioni: il Bari passa a Cagliari, la Reggina di Inzaghi continua a correre e strapazza il Cittadella

Reggina e Brescia scappano in avanti, Frosinone e Bari fanno sul serio. La sesta giornata conferma lo splendido lavoro avviato da Pippo Inzaghi e Pep Clotet quasi agli estremi della penisola. L'ex bomber è ripartito da Reggio Calabria, e senza avere i riflettori addosso ha dato vita in pochi mesi ad una macchina da calcio quasi perfetta. Mettiamoci anche migliaia e migliaia di tifosi carichi ed entusiasti, ed ecco spiegato anche il bottino super al Granillo: tre vittorie in tre partite. A farne le spese oggi il Cittadella. E vogliamo parlare del Rigamonti? Un catino bollente, per una squadra che adesso fa davvero paura a tutti. Clotet con il suo basso profilo pensa solo al campo, ma vede attorno a sé crescere l'euforia. E vede crescere i suoi ragazzi, come il bomber Bianchi, di nuovo decisivo contro il Benevento nell'anticipo di ieri sera, al 93'. Pep e Pippo, non sono i personaggi di un cartone animato, ma forse quelli di due nuove favole calcistiche della serie B.

Occhio al Bari: sbanca Cagliari con il solito Cheddira e una prestazione matura e da squadra ambiziosa. Liverani frena in classifica e si prende qualche fischio. Così non va, ma è la seconda sconfitta e ci può ancora stare. Purché non si perda altre terreno dalle prime. Si riprende anche il Frosinone, come al solito cinico e spietato: basta un autogol ai ragazzi di Grosso per piegare il Palermo, fermo a 7 punti e alle prese con un ambiente ora un po' deluso. Corini dovrà rialzare la testa e trovare continuità se vuole correre davvero per i primi posti. La rosa per farlo ce l'ha. Riscatto del Parma, che vince ad Ascoli e torna a rivedere la luce. Pareggio show a Como: la Spal riprende i lariani in pieno recupero. Cutrone doppietta, ma serve una vittoria. E anche un allenatore, con urgenza. Pari per il Sudtirol, che con Bisoli non perde più, e per il Pisa a Venezia. Maran rischia sempre come prima, ma anche Javorcic non se la passa benissimo. 

Serie B, 6a giornata: risultati

BRESCIA - BENEVENTO 1-0 93' Bianchi

ASCOLI-PARMA 1-3 7' Tutino (P), 18' Inglese (P), 66' Man (P), 79' Lungoyi (A)

CAGLIARI-BARI 0-1 78' Cheddira (B)

COMO-SPAL 3-3 8' Maistro (S), 12' e 46' Cutrone (C), 59' Moncini (C), 72' Ioannou (C), 94' Sa. Esposito (S)

FROSINONE-PALERMO 1-0 44' aut. Buttaro (F)

REGGINA-CITTADELLA 3-0 22' Gagliolo (R), 58' Fabbian (R), 88' Gori (R)

SUDTIROL-COSENZA 1-1 22' Rover (S), 77' Kornvig (C)

VENEZIA-PISA 1-1 41' Novakovich (V), 44' Gliozzi (P)

GENOA - MODENA 1-0 44' Jagiello

TERNANA - PERUGIA domenica 18 settembre ore 16:15

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Serie B, i risultati della 6a giornata

Today è in caricamento