Sabato, 15 Maggio 2021

Milan, è il giorno di Tonali: "Un sogno essere qui, Ibrahimovic un trascinatore"

Il centrocampista ex Brescia è stato presentato ufficialmente dal club rossonero

Foto Ansa

Lo ha cercato anche l'Inter, ma lui, da sempre tifoso rossonero, ha scelto il Milan. Sandro Tonali, prelevato dal Brescia di Cellino, è pronto a mettersi a disposizione del tecnico Stefano Pioli, che gli consegnerà le chiavi del centrocampo della sua squadra. "Venire qui per me è molto importante, mi farò trovare pronto", ha detto il centrocampista classe 2000 durante la presentazione ufficiale.

Tonali: "Il Milan un sogno, bellissimo giocare con Ibra"

"Per questa squadra ho una passione che nasce da lontano, dalla mia città e da mio padre che me l'ha trasmessa - ha detto Tonali -. Sono milanista fin da quando sono piccolo: era da tempo che sognavo di indossare questa maglia. Cellino mi ha detto di scegliere dove andare e così gli ho chiesto di accettare l'offerta del Milan, chiudendo la porta a tutte le altre trattative. Volevo venire soltanto qui, poter lavorare con Maldini è qualcosa di fantastico. Adesso - ha continuato - mi sento pronto per gestire la pressione. Qui c'è molta voglia di vincere, Ibrahimovic è molto bravo in questo: ha moltissimo da insegnare ai giovani. Incontrarlo mi ha colpito, è bellissimo giocare con lui: sa caricarsi la squadra sulle spalle".

Tonali ha poi commentato la scelta del numero di maglia e quella che sarà la sua posizione in campo nel 4-2-3-1 di Pioli :“La maglia numero 8? È stata indossata dal mio idolo (Gennaro Gattuso, ndr) e ha vari significati nella mia vita. Il centrocampo a due? Credo di potermi adattare bene, a Brescia ho già giocato così. In ogni caso, a prescindere da quello che sarà il modulo, l'importante sarà stare bene in campo come chiede Pioli: sul terreno di gioco ciò che conta maggiormente è dare tutto".

Il centrocampista, infine, si è soffermato sulla sua condizione fisica e sugli obiettivi stagionali della squadra: "Sono fermo da tempo e adesso sto lavorando per recuperare sia fisicamente che mentalmente. Credo che tra poco sarò già al meglio. Obiettivo? La Champions è un traguardo, ma adesso dobbiamo pensare solamente di partita in partita".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Milan, è il giorno di Tonali: "Un sogno essere qui, Ibrahimovic un trascinatore"

Today è in caricamento