rotate-mobile
Lunedì, 23 Maggio 2022
Calcio

Victor Osimhen torna titolare, con lui è tutto un altro Napoli

Due mesi e mezzo dopo l’infortunio al volto Victor Osimhen torna titolare in Venezia-Napoli, i risultati dimostrano quanto ha pesato l'assenza del centravanti nigeriano.

Il Napoli riabbraccia Victor Osimhen. Dopo qualche scampolo di gara prima della sosta, ora il centravanti è pronto a tornare titolare, con una mascherina nuova per proteggere il volto infortunato nel contrasto con Skriniar del 21 novembre scorso, e molta più benzina nelle gambe rispetto a inizio gennaio. 

I risultati del Napoli senza Victor Osimhen

E’un rientro importante per Spalletti che finalmente potrà tornare a schierare l’uomo che sposta gli equilbri, il bomber implacabile che lavora anche per la squadra. Un valore aggiunto che aveva trascinato il Napoli in testa alla classifica e che, fino all’infortunio, era stato il perno di una formazione che, prima del suo infortunio, non aveva mai perso in campionato, era prima in classifica, e si era arenata solo contro lo Spartak Mosca in Europa League. 

Poi è arrivato lo stop, con oltre 60 giorni di assenza dai campi, e la marcia del Napoli ha inevitabilmente rallentato. Spalletti oltre al suo bomber ha perso per lunghi periodi altri cardini della formazione come Koulibaly, Fabian Ruiz e Insigne e così i campani hanno decelerato. Senza Osimhen in campo sono state cinque le sconfitte in tredici partite a cui vanno aggiunti anche due pareggi. Risultati che hanno fatto scivolare il Napoli lontano dal primo posto, anche perché proprio mentre gli azzurri rallentavano, l’Inter saliva di colpi sfiorando la perfezione e sorpassando tutta la concorrenza per lo Scudetto. 

Victor Osimhen titolare in Venezia-Napoli, poi c'è l'Inter

E’mancato, e tanto, Osimhen, probabilmente più di tutti gli altri. Il vero fuoriclasse del Napoli è lui, perché in difesa Koulibaly è stato ben sostituto da Juan Jesus e in mezzo Lobotka e Demme hanno colmato, anche se con meno classe, il vuoto lasciato da Fabian Ruiz. In attaccoo invece Mertens e Petagna hanno fatto quello che hanno potuto, tanto a dire il vero, ma chi per limiti di età e chi per talento, nessuno dei due avrebbe mai potuto far dimenticare Victor Osimhen. Ora però il nigeriano è tornato, con il Venezia sarà titolare e farà il rodaggio in vista della supersfida del sabato successivo contro l’Inter. Nella partita scudetto del Maradona il Napoli si aggrapperà proprio alle spalle larghe e forti del suo attaccante per vincere e tornare a sognare il Tricolore con forza.  

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Victor Osimhen torna titolare, con lui è tutto un altro Napoli

Today è in caricamento