Lunedì, 8 Marzo 2021
Il caso

Vida positivo, la notizia nell'intervallo di Turchia-Croazia

Il difensore croato, partito titolare, è stato sostituito al termine del primo tempo

Foto Ansa

Una positività al Covid emersa solamente durante l'intervallo. Incredibile quanto capitato al difensore croato Domagoj Vida, il quale, regolarmente sceso in campo con la sua Nazionale ad Istanbul nel match amichevole contro i padroni di casa della Turchia, ha saputo solamente al termine dei primi quarantacinque minuti di gioco di aver contratto il Coronavirus. Una vicenda surreale, che crea ora apprensione a tutti quei giocatori, sia compagni che avversari, che lo hanno incrociato nel corso della prima frazione di gara.

La Federazione croata: "Vida in autoisolamento"

A delineare quanto accaduto, attraverso un comunicato ufficiale, è intervenuta la Federazione croata: "Dopo che tutti i giocatori e i membri dello staff sono risultati negativi nel test di lunedì in vista della partita con la Turchia - si legge nel comunicato - mercoledì mattina è stato effettuato un altro giro di tamponi per la partita con la Svezia. La Federazione ha ricevuto i risultati dei test dopo la mezzanotte ora locale e questi mostrano la positività al Covid di Domagoj Vida. Lo staff medico della nazionale croata ha ricevuto le prime informazioni all'intervallo di un risultato potenzialmente positivo. Questa è una procedura comune e un risultato 'sospetto' viene testato nuovamente per confermarlo. Poiché il selezionatore Zlatko Dali? aveva già deciso in quel momento di cambiare Vida - continua il comunicato -, il servizio medico della nazionale ha isolato il calciatore secondo tutte le misure epidemiologiche fino alla conferma dei risultati dei test. Vida, secondo il regolamento, trascorrerà i prossimi giorni in autoisolamento a Istanbul".

Vida positivo, tanti "italiani" nel match di Istanbul

Tra i giocatori impegnati nel match di Istanbul anche tanti "italiani", soprattutto nelle file croate: da Pasalic (Atalanta) a Kalinic (Verona), da Badelj (Genoa) a Rog (Cagliari), passando per gli interisti Brozovic e Perisic. Nella Turchia, invece, erano presenti il difensore della Juventus Demiral e il centrocampista del Milan Calhanoglu.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Vida positivo, la notizia nell'intervallo di Turchia-Croazia

Today è in caricamento