rotate-mobile
Domenica, 14 Aprile 2024
Calcio

Roma-Zaniolo: alta tensione e far west. Striscioni, insulti e minacce a sancire una frattura insanabile

Si scatena l'ira dei tifosi dopo il rifiuto del giocatore, già fuori dal progetto giallorosso, di trasferirsi al Bournemouth. Il club capitolino intanto piazza il blitz dell'ultim'ora: in arrivo il difensore spagnolo Diego Llorente dal Leeds

Ad una manciata di ore dalla conclusione della finestra invernale di mercato, resta in una situazione di stallo la questione Roma-Zaniolo. Il giocatore giallorosso ha infatti comunicato alla società di aver declinato la ricca proposta del Bournemouth, club inglese di Premier League che aveva già raggiunto un accordo di massima con la dirigenza giallorossa per il trasferimento dell’attaccante in Inghilterra. Rifiuto che ha di fatto non solo bloccato il mercato della società capitolina (pronta a definire l’arrivo del marocchino Ziyech alla corte di José Mourinho per colmare il “buco” in organico), ma anche reso in sostanza insanabile la frattura venutasi a creare. Soprattutto quella con i tifosi, che hanno manifestato tutto il loro disappunto per il comportamento tenuto dal giocatore sotto forma di striscioni offensivi, il primo dei quali esposto l’altra notte sul ponte di Via degli Annibaldi, dove il numero 22 della Roma è stato etichettato come “traditore senza onore”, seguito da quello attaccato davanti al "Fulvio Bernardini" ("Via da Trigoria uomini di poco conto, codardi ed approfittatori...sostegno incondizionato solo per chi rispetta i nostri colori") meno...ad personam ma di chiaro riferimento.

Ma ad essere preoccupante è l’escalation che sta caratterizzando la vicenda, visto che ieri sera un gruppo di supporters giallorossi avrebbe inseguito il calciatore fin sotto la sua abitazione apostrofandolo con parole pesanti, imputando anche a Zaniolo la responsabilità per la sconfitta patita dalla Roma al “Maradona” contro il Napoli nel posticipo domenicale. L’attaccante ha richiesto l’intervento della Polizia per poi contattare i familiari, i quali in queste ore non sono stati risparmiati dalla rabbia di una parte della tifoseria, sfogata con insulti sui vari profili social. Peraltro postati dalla sorella di Nicolò, che commentando gli screenshot in questione si è lasciata andare ad un “Provo tanta pena per voi”. Il limite del buon senso sembra, insomma, sia stato superato. A differenza delle perplessità del giocatore ad accettare il trasferimento, sebbene anche Mourinho abbia di fatto escluso in maniera – sembrerebbe – definitiva il giocatore dal progetto giallorosso. Ultime ore di attesa, poi la conclusione. Intanto, il club ha perfezionato un autentico blitz ottenendo in prestito Diego Llorente: il difensore spagnolo arriva dal Leeds, e dovrebbe permettere la cessione di Vina. Proprio a quel Bournemouth rifiutato – per ora – da Zaniolo.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Roma-Zaniolo: alta tensione e far west. Striscioni, insulti e minacce a sancire una frattura insanabile

Today è in caricamento