Domenica, 14 Luglio 2024
Calciomercato

Calciomercato, da Mata a Julio Cesar: cambiare squadra per andare a Mondiali

Tanti campioni con la valigia per guadagnare un posto in Brasile

Talenti in cerca del mondiale: a sei mesi dall'inizio della Coppa del Mondo sono numerose le stelle, in Premier League ma non solo, che non trovano spazio nei rispettivi club e rischiano così di perdere il biglietto per il Brasile. Da Juan Mata a Michael Essien, da Ashley Cole a Julio Cesar, passando a vecchie conoscenze del calcio italiano come Gaston Ramirez e Fabio Borini. Il Daily Mail ha compilato un elenco nel quale trova posto anche Fabio Quagliarella, che nell'attuale Juventus gioca poco e dunque potrebbe decidere di accettare l'offerta del Tottenham proprio per continuare ad inseguire il sogno mondiale. Così come i tre giocatori Chelsea, che Josè Mourinho continua a ritenere incedibili, ma che ha ormai stabilmente confinato in panchina. 


Per il centrocampista spagnolo, oltre alle sirene italiane (Inter e Napoli), è in arrivo l'offerta concreta dell'Atletico Madrid. Mercato fermo, viceversa, per Essien così come per Cole, incerto se accettare una ricca offerta proveniente dagli Stati Uniti che però lo taglierebbe fuori dalle convocazioni di Roy Hodgson. Dopo aver rifiutato proposte da tutta Europa (Fiorentina compresa), adesso sembra che anche Julio Cesar sia pronto a fare le valigie: il Queens Park Rangers, squadra di seconda divisione inglese, sarebbe solo felice di liberarsi del suo oneroso ingaggio e il portiere brasiliano ex Inter ha bisogno di giocare. E questo anche se il suo ct Scolari ha già detto che lo chiamerà per il Mondiale in ogni caso, quindi anche se continuerà a no giocare nel QPR. Vuole andarsene anche Borini, di proprietà del Liverpool, ma in prestito al fanalino di coda Sunderland. 

In questa Premier l'ex attaccante della Roma ha segnato due soli gol e anche lui, per ritornare al centro del calcio che conta, spera in una chiamata dall'Italia. Chi ha urgente bisogno di investimenti sul mercato è il Manchester United: a 11 punti di ritardo dal primo posto dell'Arsenal in Premier League, fuori dalla Fa Cup, la panchina di David Moyes non vacilla, nonostante il silenzio assordante dei suoi dirigenti. All'Old Trafford lo hanno blindato per sei anni e non si vedono i presupposti per un divorzio anticipato, anzi la famiglia Glazer sembra pronta ad accontentare le sue richieste. 

Moyes vuole poter comprare già in gennaio e gli obiettivi sono fissati secondo il Daily Express: Koke, 21/enne centrocampista dell'Atletico Madrid, il duo del Borussia Dortmund composto da Marco Reus, 24 anni, e Ilkay Gundogan, 23 anni, Eliaquim Mangala, 22/enne del Porto e il terzino sinistro del Southampton Luke Shaw. Improbabile se non impossibile l'arrivo di tutti entro la fine del mercato invernale, per alcuni l'appuntamento verrà rimandato alla prossima sessione.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calciomercato, da Mata a Julio Cesar: cambiare squadra per andare a Mondiali
Today è in caricamento