Giovedì, 25 Febbraio 2021

Chi è Leclerc, il nuovo pilota della Ferrari. Per Raikkonen un futuro lontano da Maranello

Charles Leclerc sostituisce Kimi Raikkonen che ha firmato un contratto di due anni con la Sauber. Il nome del nuovo pilota della Ferrari è stato ufficializzato dalla scuderia di Maranello

Cambio in Ferrari: Charles Leclerc sostituisce Kimi Raikkonen per la stagione 2019. Lo ha annunciato la casa di Maranello con una nota sul suo sito ufficiale.

"Scuderia Ferrari annuncia che Charles Leclerc nella prossima stagione di F1 guiderà per il team a fianco di Sebastian Vettel".

Raikkonen, dopo otto anni a Maranello, l’ultimo pilota a vincere un titolo con la Rossa, non lascia il mondo delle corse: sul proprio profilo Instagram ha annunciato di aver firmato per due stagioni con la Sauber 

Chi è Charles Leclerc 

Charles Leclerc, pilota ventenne nato nel principato di Montecarlo, si era laureato campione della GP3 nel 2016 e della Formula 2 nel 2017. Leclerc dal 2016 fa parte della Ferrari Driver Academy. Dal 2018 corre in Formula 1 per il team Sauber con il numero 16. 

"È un sogno diventato realtà. Sarò pilota ufficiale Ferrari per il 2019. Sarò eternamente grato alla scuderia di Maranello per l'opportunità che mi ha dato" ha scritto su Twitter pochi minuti dopo l'annuncio della scuderia. "Ringrazio Nicolas Todt per avermi supportato dal 2011, la mia famiglia, mio papà che non c'è più ma al quale devo tutto quello che di bello mi sta succedendo - aggiunge il ventenne monegasco -. Ringrazio Jules (Bianchi ndr) per tutte le cose che mi ha insegnato, non ti dimenticheremo mai, e tutte le persone che mi hanno supportato. Lavorerò al massimo per non deludervi". 

"Prima però - conclude il neo ferrarista - c'è una stagione da concludere con un team eccezionale che mi ha dato la possibilità di combattere e mostrare il mio potenziale. Forza Sauber!".

Quanto a Raikkonen, durante questi anni, "Kimi ha dato alla squadra un contributo fondamentale", afferma in un comunicato il team principal Maurizio Arrivabene, "sia in qualità di pilota, sia per le sue doti umane. Il suo ruolo è stato decisivo per la crescita del team e, al tempo stesso, è sempre stato un grande uomo-squadra. In qualità di campione del mondo, rimarrà sempre nella storia e nella famiglia della Scuderia. Per tutto questo lo ringraziamo e auguriamo a lui e alla sua famiglia un futuro pieno di soddisfazioni”.

Formula Uno 2018, calendario e orari diretta tv (Sky, TV8 e Rai) di tutti i GP

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Chi è Leclerc, il nuovo pilota della Ferrari. Per Raikkonen un futuro lontano da Maranello

Today è in caricamento