rotate-mobile
Lunedì, 17 Gennaio 2022
Sport

Formula 1, Domenicali: "La Ferrari se la giocherà fino in fondo"

Secondo Domenicali, pensare di trarre subito conclusioni "sarebbe prematuro"

"Le squadre che a San Paolo hanno concluso nelle prime posizioni si ripeteranno anche a Melbourne. Probabilmente con margini più ridotti, che è quello che noi tutti ci auguriamo". Queste le previsioni del Team Principal della Scuderia Ferrari, Stefano Domenicali, a poco più di una settimana dal Gp d'Australia, primo appuntamento della stagione 2013 di Formula 1. 

Secondo Domenicali, pensare di trarre subito conclusioni "sarebbe prematuro. Per tanti motivi, però, sarà un banco di prova importante per stabilire le forze in gioco", nella convinzione che "la Ferrari riuscirà a giocarsela fino in fondo". "La nuova organizzazione aziendale, il metodo di lavoro, la modifica degli strumenti utilizzati per impostare il lavoro sulla F138, la coerenza dei risultati rispetto ai nostri obiettivi - ha spiegato Domenicali - sembra dirci finalmente che siamo sulla strada corretta. Facendo dunque un'analisi puramente incentrata su noi stessi, a meno che qualcun'altro abbia fatto un lavoro straordinario, sono convinto che la Ferrari riuscirà a giocarsela fino alla fine e un podio in Australia sarebbe una buona base di partenza su cui costruire i successi di cui abbiamo bisogno". 

Per quanto riguarda l'andamento della stagione, Domenicali si è detto certo che "la competizione si andrà a ridurre perchè l'impegno richiesto da tutte le squadre per il progetto 2014 non è assolutamente da sottovalutare. Servirà una vettura totalmente diversa - ha spiegato - e c'è un rischio di arrivare impreparati: più le organizzazioni sono piccole e più dovranno per forza di cose, e con molto anticipo, investire le risorse nel progetto nuovo. Per le grandi squadre l'esercizio sarà quello di bilanciare le risorse per essere competitivi fino in fondo rispetto all'attenzione che si dovrà dedicare al 2014 per non rischiare di rimanere indietro". 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Formula 1, Domenicali: "La Ferrari se la giocherà fino in fondo"

Today è in caricamento