Venerdì, 26 Febbraio 2021

Mondiali, la felicità delle donne in Iran: entrano allo stadio dopo 38 anni

Per la prima volta dal 1979, anno della rivoluzione khomeinista, le donne sono entrate allo stadio in Iran, anche se solo per vedere sui maxischermi la partita della nazionale contro la Spagna: una piccola grande svolta, secondo i riformisti

Foto Twitter/Zolfegar12

Per la prima volta dal 1979, anno della rivoluzione khomeinista, le donne sono entrate allo stadio in Iran, anche se solo per vedere sui maxischermi la partita della nazionale contro la Spagna.

Per Iran-Spagna sono state aperte per la prima volta in 37 anni le porte dello stadio Azedi di Teheran alle donne. A Teheran le autorità iraniane hanno permesso alle donne di accedere nelle zone adibite ai tifosi. Dopo il no nella partita inaugurale che ha visto l'Iran battere il Marocco per 1-0, qualcosa è cambiato. 

Un divieto impedisce alle donne di partecipare agli eventi sportivi in ??Iran. Quella di ieri secondo l'agenzia locale ISNA, sembra essere stata soltanto una eccezione. Ma c'è chi spera che qualcosa sia cambiato per sempre. 

L'avvocato riformista Tayebeh Siavoshi è fiducioso: "Se tutto va bene, questo potrebbe essere il preludio per l'abolizione generale del divieto per le donne negli stadi". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Mondiali, la felicità delle donne in Iran: entrano allo stadio dopo 38 anni

Today è in caricamento