rotate-mobile
#EURO24
Euro 2024
Euro 2024

Euro 2024, le favorite del girone E: strada in discesa per il Belgio

La formazione di Tedesco affronterà Slovacchia, Romania e Ucraina

Belgio, Romania, Slovacchia e Ucraina. Queste le formazioni inserite nel girone E di Euro 2024, in programma dal 14 giugno al 14 luglio in Germania. Nella prima giornata si disputeranno Romania-Ucraina (lunedì 17 giugno alle 15) e Belgio-Slovacchia (lunedì 17 alle 18), mentre nella seconda si giocheranno Slovacchia-Ucraina (venerdì 21 alle 15) e Belgio-Romania (sabato 22 alle 21). Concludono infine il programma Slovacchia-Romania e Ucraina-Belgio, che si svolgeranno in contemporanea mercoledì 26 alle 18.

TABELLONE EURO 2024

Euro 2024, il calendario del girone E

  • 17 giugno: Romania-Ucraina (Monaco, 15:00)
  • 17 giugno: Belgio-Slovacchia (Francoforte, 18:00)
  • 21 giugno: Slovacchia-Ucraina (Düsseldorf, 15:00)
  • 22 giugno: Belgio-Romania (Colonia, 21:00)
  • 26 giugno: Slovacchia-Romania (Francoforte, 18:00)
  • 26 giugno: Ucraina-Belgio (Stoccarda, 18:00)

Euro 2024, dove vedere le partite in tv e streaming: date e orari

Euro 2024, le favorite del girone E

Favorita indiscussa del girone E è il Belgio, che può contare su giocatori di livello internazionale come Kevin De Bruyne, Axel Witsel, Romelu Lukaku, Jeremy Doku, Charles De Ketelaere e Leandro Trossard. La formazione di Tedesco ha ottenuto in scioltezza la qualificazione e mira ad un ruolo da protagonista ad Euro 2024, cercando di arrivare quanto meno ai quarti di finale. Alle spalle dei belgi si preannuncia invece grande equilibrio: ad avere forse qualche possibilità in più di passaggio del turno rispetto alle altre è l'Ucraina, che ha staccato il pass per il torneo superando ai playoff Bosnia Erzegovina ed Islanda dopo aver chiuso al terzo posto nel girone C di qualificazione avendo la peggio sull'Italia soltanto in virtù degli scontri diretti. 

Attenzione, però, alla Romania, che nelle qualificazioni, in dieci gare, non ha mai incassato una sconfitta, precedendo in classifica anche una formazione di buona qualità come la Svizzera. I rumeni, quindi, si giocheranno non poche chance di passaggio del turno. Più indietro, sulla carta, la Slovacchia, che nelle qualificazioni ha comunque tenuto una buonissima marcia incassando solamente due ko (entrambi contro il Portogallo) e chiudendo in seconda posizione nel gruppo J.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Euro 2024, le favorite del girone E: strada in discesa per il Belgio

Today è in caricamento