rotate-mobile
Martedì, 30 Novembre 2021
F1/IL PERSONAGGIO

Impresa Alonso: non è mai troppo tardi per tornare sul podio

Gara da vero fuoriclasse per il due volte campione del mondo. A Losail torna sul podio dopo 7 anni

Niente può fermare la voglia di rivalsa di un campione. Splende il sorriso sul volto di Fernando Alonso, nella notte di Losail, mentre sul podio del Gran Premio del Qatar torna meritatamente a gustarsi il sapore dello champagne.

Magic Nando nella prima gara qatariota del Circus ha compiuto una grande impresa. Ha conquistato il suo primo podio da quando è tornato in F1, grazie a una prova esaltante al volante della Alpine.

Già nelle qualifiche, sabato 20 novembre, si era reso protagonista con un ottimo quinto tempo.

Avevano fatto meglio di lui soltanto le decisamente più performanti Mercedes (Hamilton in pole e Bottas, terzo), la Red Bull di Verstappen, seconda e la Alpha Tauri di Gasly, quarta.

Alonso aveva al suo fianco al via Norris, sesto e alle sue spalle la Ferrari del connazionale Sainz e l’altra Alpha Tauri di Tsunoda.

Il due volte campione del mondo con la Renault, non aveva mai nascosto le sue ambizioni nella stagione di rientro in F1. Vuole tornare a lottare per le posizioni che contano, avendo una macchina all’altezza delle sue ambizioni.

F1, Gp Qatar: Alonso torna sul podio

In questa stagione era stato determinante nel primo successo in carriera del compagno di team Esteban Ocon, tenendo impegnato Hamilton in un'emozionante battaglia. Il sette volte campione del mondo, a causa del tempo perso nel duello contro Alonso, sarà costretto a accontentarsi del secondo posto all'Hungaroring.

Il campione iberico desiderava in tutti i modi un risultato per nobilitare la sua annata a livello personale. Dopo le qualifiche l’occasione per lui è diventata ancora più importante, viste le penalità rimediate da Bottas (3 secondi per non aver rispettato le bandiere gialle) e da Verstappen (5 secondi per non aver rispettato le bandiere gialle).

Alonso è stato bravissimo sin dalla partenza per poi gestire da vero campione tutta la gara, costruendosi il margine sufficiente per impedire il ritorno della Red Bull di Sergio Perez.

Alonso, Gp Qatar: “Fine settimana perfetto”

Nella conferenza post-gara ha espresso così tutta la sua gioia: “È stato fantastico oggi ed essere di nuovo sul podio è stato così bello. Abbiamo meritato questo risultato come squadra e ho dovuto aspettare sette anni dal mio ultimo. Speriamo di non dover aspettare ancora così a lungo! Abbiamo preso dei rischi con la strategia one-stop, ma ha funzionato bene. Abbiamo avuto un buon ritmo e nonostante Perez ci abbia raggiunto alla fine abbiamo fatto abbastanza per resistere. Esteban ha fatto un ottimo lavoro nell'assistere al risultato e i nostri pitstop sono stati fantastici, quindi complimenti a tutta la squadra. Adoro questa pista e la macchina è stata fantastica per tutto il fine settimana, quindi non vedo l'ora di tornare qui. C'era anche molta azione e sorpassi, cosa di cui non eravamo sicuri all'inizio del weekend. Alla fine, è stato un fine settimana perfetto per noi e abbiamo ottenuto molti punti nel Campionato Costruttori, quindi ora abbiamo un buon vantaggio su Alpha Tauri in vista delle ultime due gare”.

Una prova da super campione che è davvero incoraggiante anche in ottica 2022. Alonso ha risposto presente, ora sarà la Alpine a dover sfruttare il cambio di regolamento del prossimo anno. Per dare a questo ‘giovane 40enne’ la macchina che merita.  
 

Formula 1, Mondiale 2022: il calendario con tutte le date dei Gp 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impresa Alonso: non è mai troppo tardi per tornare sul podio

Today è in caricamento