rotate-mobile
Lunedì, 24 Gennaio 2022
F1

F1 Il silenzio assordante di Hamilton fa rumore: per Prost c’è il 50% di possibilità che si ritiri

Il quattro volte campione del mondo commenta il fragoroso silenzio nel quale si è trincerato il campione della Mercedes dopo l’epilogo del campionato a Abu Dhabi e ritiene incerto il suo futuro in F1

Un silenzio che fa rumore. È quello in cui si è rinchiuso Lewis Hamilton dopo quello che per lui è stato un amarissimo epilogo del Mondiale. Il campione della Mercedes, sette volte campione del mondo, è disilluso dalla F1 per il modo in cui Michael Masi ha gestito la safety car negli ultimissimi giri della corsa decisiva a Yas Marina.

Hamilton si è congratulato con Verstappen, è salito sul podio dell’ultima gara ed ha spinto la squadra a rinunciare a una battaglia legale che si sarebbe probabilmente rivelata dannosa sia per la Mercedes che per la  F1, visto che il verdetto della pista, per quanto discusso e discutibile, sarebbe stato messo ulteriormente in dubbio dalla possibilità di essere sovvertito dal giudizio del tribunale sportivo di Parigi.

Dopo queste decisioni, però, Hamilton si è chiuso completamente o quasi rispetto al mondo esterno. Non ha partecipato al galà della Fia in cui avrebbe dovuto ricevere il premio per il secondo classificato, non segue più nessuno sui suoi canali social e non pubblica foto né stories.

La sua ultima uscita pubblica risale al 15 dicembre quando è stato proclamato Sir dal Principe Carlo, l'erede al trono d'Inghilterra.

Le voci sul suo ritiro aumentano di giorno in giorno e la BBC ha recentemente raccontato che Hamilton stia meditando di lasciare le corse se non vedrà al più presto i risultati dell’indagine promessa dalla Fia su quanto accaduto a Abu Dhabi. Si dice anche che la Mercedes, per rinunciare a fare ricorso, avrebbe chiesto alla Fia la sostituzione di Michael Masi, il direttore di corsa che nella passata stagione ha compiuto più di un errore, trovandosi a dover gestire la grande pressione dell’accesissima lotta tra la Mercedes e la Red Bull.

F1 Alain Prost: “C’è il 50% di possibilità che Hamilton si ritiri”

Anche Alain Prost, quattro volte campione del mondo e attuale ambasciatore della scuderia Alpine, ha voluto dire la sua sulle voci di ritiro del sette volte campione del mondo. In un’intervista a 'Le Journal du Dimanche' lo storico rivale di Ayrton Senna, ha detto che non ha un’idea precisa sul fatto che Hamilton sarà al via della stagione per andare a caccia dell’ottavo titolo e superare Michael Schumacher o se lascerà per lo ‘shock’ dovuto al fatto di perdere il mondiale all’ultimo giro nell’incredibile e già memorabile gara di Abu Dhabi.

Lì è iniziato il regno di Max Verstappen, 24 anni, che si presenterà il 20 marzo in Bahrain con il numero 1 sulla sua Red Bull. Hamilton, 37 anni, ha un contratto con la Mercedes fino al 2023.

Prost argomenta così il fatto di non poter fornire una risposta più precisa su quelle che secondo lui sarebbero le intenzioni di Hamilton.

"In questo momento è difficile mettersi nei suoi panni e penso che abbia tanti motivi per rimanere in F1 quanti per ritirarsi. Penso che sia tutto 50/50. Ha preso un duro colpo, ma sarebbe anche molto triste per tutti se non fosse sulla griglia di partenza in questa stagione”, ha detto al giornale francese 'Le Journal du Dimanche'.

Tra gli incentivi che Hamilton potrebbe avere, secondo Prost, c’è il cambio di regole che arriverà il prossimo anno in F1 che renderà speciale la prossima annata. Questo, insieme alla voglia di lottare per l’ottavo titolo, potrebbero risultare i fattori decisivi perché Hamilton continui a gareggiare: “Voglio essere ottimista sul fatto che proseguirà. Ha ancora possibilità di vincere l'ottavo titolo e con queste nuove regole forse ci sono tre o quattro squadre con cinque piloti in lotta per essere campioni del mondo. È una sfida che Hamilton potrebbe voler affrontare", ha concluso il quattro volte iridato.

Hamilton si ritira: l'indiscrezione clamorosa arriva dall'Inghilterra 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

F1 Il silenzio assordante di Hamilton fa rumore: per Prost c’è il 50% di possibilità che si ritiri

Today è in caricamento