rotate-mobile
Mercoledì, 19 Gennaio 2022
F1

La Mercedes non fa appello, Max Verstappen è campione del mondo

La Mercedes ha diffuso un lungo comunicato con cui ha annunciato che non farà appello contro il verdetto di Abu Dhabi. Il sette volte campione del mondo e Toto Wolff hanno definitivamente riconosciuto il successo del pilota olandese

Non sarà un inverno di ricorsi, tribunali e verdetti sospesi. La Mercedes, al termine delle 96 ore di tempo che aveva per decidere se appellarsi al Tribunale di Parigi, ha scelto che non farà ulteriori appelli contro i verdetti del Mondiale F1 2021.

Lewis Hamilton, che ieri è stato nominato Sir dal principe Carlo, ha accettato la bruciante sconfitta nel migliore dei modi.

Dopo essersi comprensibilmente sfogato via radio con i suoi ingegneri con l’ormai celebre messaggio “'It's been manipulated (È stato manipolato)” gridato all’ingresso della safety car per l’incidente alla Williams di Latifi, Lewis è stato il primo ad accettare la sconfitta subita alla bandiera a scacchi che è maturata per lui nel modo più crudele, quando era saldamente al comando della gara e mancavano poche tornate alla vittoria.

Sir Lewis si è complimentato con Verstappen ed è salito sul podio dove l’olandese ha celebrato il suo primo titolo mondiale al termine di un’annata al cardiopalma e di un’ultima gara indimenticabile che sarà discussa ancora a lungo.

Al termine della gara, però, la Mercedes aveva presentato due reclami per la gestione del regime della safety car. Entrambi i ricorsi erano stati respinti.

Il primo perchè Verstappen aveva messo per qualche attimo il musetto della sua Red Bull davanti alla vettura di Hamilton, il secondo perchè non tutte le auto doppiate si erano sdoppiate come prescrive il regolamento.

La Mercedes non fa ricorso: la lettera

Il team diretto da Toto Wolff ha scritto una lettera ai proprio tifosi e alla F1 che ha una parte costruttiva ma che contiene anche parole dure soprattutto nella parte iniziale:

“Abbiamo lasciato Abu Dhabi increduli di quanto avevamo visto. Certo, perdere fa parte del gioco, ma diverso è se finisci per perdere fiducia nelle corse. La ragione per cui abbiamo protestato per il risultato della gara è che le regole della safety car sono state applicate in un modo nuovo che ha influenzato il risultato della corsa dopo che Lewis era stato in testa e stava per vincere il campionato.

Abbiamo fatto appello nell'interesse dell'equità dello sport e da allora abbiamo avuto un dialogo costruttivo con la FIA e la F1 per fare chiarezza per il futuro perchè tutti i concorrenti siano consapevoli delle regole in base alle quali si gareggia e del modo in cui vengono applicate.

Per questo accogliamo con decisione la decisione della Fia di aprire una commissione per analizzare quanto è accaduto a Abu Dhabi e per migliorare la chiarezza delle regole, della governance e del processo decisionale in F1. Accogliamo con favore anche il fatto che siano stati invitati a partecipare anche i team e i piloti.

Il team Mercedes lavorerà attivamente con questa commissione per costruire una F1 migliore per ogni squadra e ogni fan che ama lo sport tanto quanto noi. La Fia avrà la responsabilità di questo percorso e quindi ritiriamo il nostro ricorso.

A Max Verstappen e alla Red Bull: avete reso questa lotta per il titolo di F1 davvero epica. Ci congratuliamo con voi. Non vediamo l'ora di combattere con voi in pista la prossima stagione.

E infine, anche se questo campionato piloti non è finito come ci aspettavamo, non possiamo non essere ancora più orgogliosi della nostra squadra. Lewis (Hamilton), sei il miglior pilota nella storia della F1 e hai messo tutto il tuo cuore in ogni giro di questa incredibile stagione. Sei un atleta impeccabile dentro e fuori dalla pista e hai fornito una prestazione impeccabile. Come pilota e come modello per milioni di persone in tutto il mondo ti rendiamo omaggio.

Valtteri (Bottas), sei stato una parte così importante di questa squadra, aiutando a conquistare cinque campionati costruttori in cinque stagioni. Grazie per il tuo straordinario contributo.

Grazie a ciascuna delle brave e appassionate donne e uomini del Mercedes-AMG Petronas F1 Team di Brackley e Brixworth è stato scritto un capitolo storico nella storia delle 'frecce d'argento' vincendo l'ottavo Campionato Costruttori consecutivo."

F1 2022: i 20 piloti e i team in lotta per il Mondiale 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Mercedes non fa appello, Max Verstappen è campione del mondo

Today è in caricamento