rotate-mobile
Mercoledì, 19 Giugno 2024
IL PERSONAGGIO

F1, Ferrari: chi è Frederic Vasseur, il nuovo team principal per vincere il Mondiale

Il 54enne francese, dopo 6 stagioni all'Alfa Romeo, ha preso il posto di Mattia Binotto come numero 1 del Cavallino. Vanta un ottimo rapporto con Charles Leclerc

La Ferrari ha un nuovo team principal. Frederic Vasseur, 54 anni di Draveil (Francia), dopo 6 stagioni all’Alfa Romeo, ha preso il posto del dimissionario Mattia Binotto. Un uomo che è cresciuto con le corse, gara dopo gara e che ora si troverà a dover affrontare una grandissima sfida.

Frederic Vasseur: chi è

Diplomato all'École supérieure des techniques aéronautiques et de construction automobile (ESTACA), nel 1996 fondò il Team ASM in collaborazione con la Renault. Fino al 2009 porterà il team al successo, come nel campionato francese di Formula 3 del 1998 con il pilota David Saelens o il campionato di Formula 3 Euroserie vinto per quattro volte dal 2004 al 2007 con i piloti Jamie Green, Lewis Hamilton, Paul Di Resta e Romain Grosjean.

Nel 2004 fondò con Nicolas Todt il suo secondo team, ART Grand Prix (dal 2010 al 2013 rinominata Lotus Art, a seguito di un accordo con Lotus). Con l'ART ha vinto otto campionati team tra i campionati di GP2 e GP3 e undici campionati piloti, l'ultimo in Formula 2 nel 2018 con George Russell. Nel 2014 e nel 2015, i suoi team hanno partecipato a cinque campionati (GP3 Series, GP2 Series, Blancpain Endurance Series, European Le Mans Series, DTM).

Il 12 luglio 2017, Peter Sauber ha annunciato di aver assunto Frédéric Vasseur come amministratore delegato di Sauber Motorsport AG e Team Principal del team Sauber F1 Team. Al momento della sua nomina, la squadra era ultima in classifica, e Pascal Picci, proprietario della Sauber, gli affidò la ricostruzione della squadra. Il primo obiettivo è stato quello di ricostruire e rafforzare il rapporto con la Ferrari. Per questo optò per i motori Ferrari e l'allora presidente Ferrari, Sergio Marchionne, annunciò una partnership commerciale e tecnica tra Sauber e Alfa Romeo, nuovo title sponsor del team.

Nel 2018 il team svizzero cambiò nome e divenne l’Alfa Romeo Sauber F1 Team. La squadra divenne più competitiva e conquistò diversi piazzamenti a punti con Charles Leclerc e Marcus Ericsson. Nel Gran Premio d'Austria 2018 entrambi i piloti conclusero la gara in zona punti, avvenimento che non succedeva dal Gran Premio di Cina 2015. Grazie a questa serie di risultati positivi l'Alfa Romeo Sauber riuscì a conquistare l'ottavo posto nella classifica costruttori con un totale di 48 punti, in netto miglioramento rispetto alle ultime due stagioni.

Quest'anno Vasseur ha portato l'Alfa Romeo, con i piloti Bottas e Zhou Guanyu, al sesto posto nel Mondiale Costruttori. Il suo ex team, nel comunicato in cui è stata annunciata la fine del loro rapporto, ha sottolineato come grazie a lui siano stati raggiunti obiettivi importanti come arrivare regolarmente a punti, trovare nuovi sponsor, far crescere il numero dei dipendenti.

Alla Ferrari si troverà a dover fare il salto di qualità. Il suo obiettivo, dopo il secondo posto nel campionato piloti e in quello Costruttori, centrati da Binotto nel 2022, non potrà che essere uno solo: riportare a Maranello quel titolo che manca dal 2007.  

Vasseur, nella sua nuova affascinante ma difficile avventura, ritroverà Charles Leclerc con cui vanta un ottimo rapporto. La speranza della Ferrari è che il feeling tra i due si traduca in punti pesanti, grandi risultati e quelle vittorie per raggiungere l’obiettivo che a Maranello e tutti i tifosi desiderano più di ogni altro.

Formula 1, Mondiale 2023: il calendario con tutte le date dei Gp 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

F1, Ferrari: chi è Frederic Vasseur, il nuovo team principal per vincere il Mondiale

Today è in caricamento